Robert_Redford

Robert_Redford

I Sundance Institute, il laboratorio permanente, fondato da Robert Redford, collabora per la prima volta con il Capalbio Festival annunciando il primo Workshop in Italia per sceneggiatori. Una collaborazione che, oltre ad offrire la possibilità a sceneggiatori emergenti di imparare e lavorare sui progetti cinematografici, segna un’importante apertura e interesse da parte dell’Istituto americano nei confronti del cinema italiano.  Il Laboratorio si svolgerà dall’8 all’11 luglio nell’ambito del XXII Capalbio International Film Festival, che, fin dalla sua fondazione con Michelangelo Antonioni come padrino, è stato una vetrina per le nuove generazioni di talenti in ambito cinematografico provenienti da tutto il mondo. Per questa occasione, due protagonisti della promozione della cultura cinematografica in Italia, Fondazione Sistema Toscana e Fondazione Cinema per Roma, per la prima volta uniscono le forze per arricchire un progetto che permetterà ai talenti europei di acquisire i migliori e più raffinati strumenti di lavoro.

“Come parte del nostro costante impegno per sostenere artisti internazionali, negli ultimi 25 anni abbiamo ospitato programmi di formazione in Brasile, Messico, Giordania, Turchia, Giappone, Israele ed Europa centrale. Siamo entusiasti di unirci a Capalbio per questo nuovo progetto e non vediamo l’ora di rafforzare il nostro supporto creativo ai film-maker indipendenti emergenti in tutta Europa.”, ha commentato Paul Federbush, Direttore Internazionale del Sundance Institute Feature Film Program.

Capalbio SundancePer Pietra De Tassis, Presidente della Fondazione CInema per Roma, la collaborazione con  il Festival di Capalbio e Fondazione Sistema Toscana, è un primo passo per “fare rete” con tutte le iniziative culturali dell’audiovisivo e del cinema, specialmente nel segno della formazione e del pubblico giovane. Sono proprio i giovani che “si stanno appropriando del linguaggio del cinema, ha sottolineato Tommaso Mottola, Direttore Artistico del Capalbio Festival, come saranno quindi gli screenwriters de futuro?

La Toscana Film Commission offrirà il suo supporto organizzativo ai progetti che potrebbero richiedere uno sviluppo creativo o produttivo in Toscana. Gli otto progetti saranno selezionati attraverso un bando online; la scadenza per le domande è il 1° giugno 2015.

Commenti

commenti