Isabella Ragonese

Isabella Ragonese conduce “Retromania”, cinque puntate a partire da mercoledì 16 maggio, alle 21.15, su Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky). 

Si tratta di un viaggio condotto da Isabella Ragonese per raccontare l’amore per la musica attraverso la storia dei supporti musicali, dal vinile all’mp3. 

 Ci sono generazioni che legano un momento a un vinile, altre a una musicassetta. Generazioni intere che ricordano una hit registrata ascoltando la radio, che si è disperata per il fruscio di un 33giri ormai graffiato, che è stata ore a riavvolgere il nastro di una musicassetta per portarla nel suo walkman o che ha incorniciato la copertina di un cd fatta autografare dal proprio mito alla fine di un concerto. A tutti coloro che amano la musica, a prescindere da chi sono e da cosa fanno nella vita, e a chi ha legato i propri ricordi e le proprie emozioni a un supporto musicale è dedicata “Retromania” di Isabella Ragonese.

In principio fu il vinile, che dal 1948 ha regnato sovrano fino agli anni Ottanta. Poi vennero le musicassette e successivamente i CD. Infine arrivò l’mp3 che rivoluzionò il concetto di musica con la forza immateriale del digitale. Tutti i supporti di registrazioni e riproduzione audio sono progressivamente scomparsi negli anni o sono stati sostituiti e, con loro, intere discografie sono state svendute, migliaia di musicassette sono andate perse e molte radio sono state spente a favore della tv. La nostra storia personale è segnata dalla storia dei vari supporti musicali. Ci sono i nostalgici che amano ancora pensare, immaginare e ricordare la musica su un supporto concreto, associandola a qualcosa da maneggiare con cura, a un oggetto da proteggere dalla polvere, dai graffi, dalle cadute. Altri che sono ancora attaccati alla ritualità dei gesti che scandivano il tempo dell’esperienza di un ascolto; altri ancora che amano la dimensione “liquida” che ha assunto oggi la musica e non la cambierebbero per nulla al mondo.

Partendo dai ricordi personali di Isabella Ragonese, attrice, drammaturga e regista teatrale appassionata di musica, “Retromania” accompagnerà lo spettatore in un viaggio attraverso l’Italia, tra passato e presente, per incontrare artisti, personaggi di cultura e dello spettacolo, collezionisti o semplici amatori per parlare del loro rapporto con la musica, condividendo con loro ricordi, esperienze e aneddoti legati ai supporti che si sono susseguiti nella loro vita e che hanno segnato il tempo delle loro emozioni.

Nel corso delle 5 puntate, dedicate rispettivamente al vinile, alla musicassetta, al CD, al videoclip e all’mp3, sono tanti gli ospiti che si alterneranno davanti alle telecamere tra cui Nada, Samuele Bersani, Letizia Battaglia, Mixo, John Vignola, Mauro Pagani, Linus e Nicola Lagioia.

Un programma che racconta l’amore per la musica attraverso le esperienze personali di persone molto diverse tra loro, perché la musica invade le vite di tutti.

Commenti

commenti