Chi è Clara? Qual era la sua vita prima di incontrare Max e Kyle? Perché ha deciso di partecipare al contest organizzato da Black Babylon?

Quella raccontata nelle pagine del fumetto dall’omonimo titolo che, a cura de La Gazzetta dello Sport, sarà in edicola, per sei copertine diverse al costo aggiuntivo di € 2,50, è la storia di uno dei personaggi principali del film “ Ride “ che, scritto da due registi milanesi, Fabio Guaglione e Fabio Resinaro e diretto da Jacopo Rondinelli arriverà nelle sale il 6 settembre prossimo.

Le pagine del fumetto sono curate da alcuni dei migliori fumettisti italiani, del calibro di Mirka Andolfo (Wonder Woman), Giacomo Bevilacqua (A Panda Piace), Giuseppe Camuncoli (Batman, Star Wars), Matteo Lolli (Deadpool, Avengers), Emanuela Lupacchino (Supergirl, Batgirl), Marco Mastrazzo (Dylan Dog).

“ Ride “ è la storia di Max (Lorenzo Richelmy) e Kyle (Ludovic Hughes), due  riders acrobatici che ricevono l’invito a partecipare a una misteriosa gara di downhill con in palio 250.000$ e che accettano senza esitazione per poi scoprire – ormai troppo tardi – di doversi spingere oltre i limiti delle loro possibilità fisiche e psicologiche.

Quella che affronteranno sarà così una corsa estrema per la sopravvivenza.

L’idea di affiancare il fumetto al film, con i testi di Fabio Guaglione e Adriano Barone e ai disegni di Andrea Broccardo, pone in condizione il pubblico di acquisire un prodotto artistico fortemente legato al film ma completamente autonomo e indipendente da esso, privo quindi di spoiler; una esperienza unica per scoprire,
prima o dopo la visione, elementi in più di un film che per scelte narrative,
linguaggio e regia rappresenta davvero un unicum nel panorama cinematografico italiano.

Commenti

commenti