La manifestazione estiva più seguita a Roma dal fascinoso titolo di “ All’Ombra del Colosseo “ ha mietuto, malgrado una severa minaccia di maltempo, un altro successo: il regista ed attore napoletano Maurizio Casagrande ha deliziato gli spettatori intervenuti la serata del 19 agosto al Parco del Colle Oppio con un vero e proprio exploit nel corso del quale, in forma autobiografica, ha interpretato se stesso in un lavoro da lui scritto e diretto: “ A tu per tu “.

Il pubblico in sala ha così potuto conoscere, se mai ve ne fosse stato bisogno, le vicissitudini di un figlio d’arte ( Maurizio è figlio di Antonio Casagrande ) che, vocato fin da ragazzo per la musica ( è diplomato in pianoforte, contrabbasso e canto al Conservatorio di San Pietro a Maiella ) è approdato, per le varie condizioni della vita che spesso non consentono di realizzare i propri sogni, alla recitazione.

Due brave cantanti, Samantha Sessa e Valentina Ruggiero, con l’accompagnamento di una validissima pianista dal fascinoso nome di Cocò, gli hanno fatto da “ spalle “, intervistandolo, nella perfetta e nobile esibizione che ha rappresentato un excursus della sua vita di artista iniziata quasi per caso al Teatro Cilea di Napoli e proseguita poi all’altro teatro napoletano, il Diana; con eleganza, senso della misura, senza mai far ricorso a linguaggi poco puliti ( una sola parolaccia, ma al momento giusto, ha caratterizzato l’esibizione ) e soprattutto con grande ed apprezzata modestia, Casagrande figlio ha serenamente raccontato la sua escalation nel mondo dello spettacolo descrivendo i suoi trascorsi con Salemme e Buccirosso ( con il primo fece a suo tempo compagnia ), le delusioni provate quando qualche spettatore non ricordava il suo nome e lo scambiava per altri, la faticosa conquista della popolarità.

Le due cantanti-soubrette sul palco con lui hanno deliziosamente, ed anche in forma delicatamente comica, supportato Maurizio che ha così conquistato la simpatia del pubblico presente, in una serata dal contesto veramente fresco come promette la pubblicità della rassegna che sta andando “ in onda “ fin dallo scorso 10 luglio e che avrà termine il 9 settembre, tenendo senz’altro fede al motto che la pubblicizza: “ Ride bene chi ride all’ombra “.

La rassegna, che è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale” è tutta densa di comicità vera ed attuale ed ha visto calcare il suo palcoscenico da alcuni grandi nomi della romanità e non solo ( Casagrande ne è un esempio ) da Marco Capretti a Pablo e Pedro, da Pino Insegno a Roberto Ciufoli, Barbara Forio, Maurizio Mattioli, Rodolfo Laganà; per i prossimi giorni il programma prevede inoltre, tra i nomi più noti, le esibizioni di Dado, Biagio Izzo, Emanuela Aureli.

Il restante cartellone, da oggi 20 agosto al termine della rassegna, è consultabile sul sito https://www.allombradelcolosseo.it/spettacoli; costo del biglietto 17 euro, inizio degli spettacoli ore 21,45.

E’ disponibile un ampio spazio dedicato al food and drink a prezzi assolutamente ragionevoli; parcheggio a volontà lungo il Viale del Colle Oppio.

 

Commenti

commenti