Per la regia di Maurizio Battista debutta al Teatro Olimpico di Roma un lavoro di e con Antonello Costa che annovera tra gli altri interpreti Annalisa Costa Gianpiero Perone, Gianluca Giugliarelli, Gennaro Calabrese ed un bellissimo ed accattivante corpo di ballo.

In scena i personaggi che hanno reso noto Antonello, come Don Antonino lo zio siculo, Tony Fasano figlio degli anni 70, Rocco il lookmaker gay, Hamed e il suo kebar, il Kitmancula famosa danza russa e il salsero che canta magari salsa. Il tutto intervallato dal corpo di ballo e dai numeri musicali, biglietto da visita dell’originalità dell’artista Antonello, come Chaplin – Jackson, Willkommen, Nicolino e il fungo cinese, l’omaggio alla città eterna “TuttoRoma” e il gran finale Ridi con me. I testi dello spettacolo sono dello stesso Antonello Costa.

Antonello Costa, istrionico ed affabulatore, è uno degli attori più preparati, completi, originali e talentuosi del panorama comico italiano; il suo spettacolo è un vero e proprio varietà moderno, un unicum del genere, nel quale l’artista si rinnova nel linguaggio e nel ritmo senza mai tradire la tradizione del grande avanspettacolo italiano, approfondendo le sue performance di cantante e ballerino, di attore comico e di show man, che per due ore travolgerà e coinvolgerà il pubblico al motto: RIDI CON ME.

 

Commenti

commenti