Roger Waters

Roger Waters al Circo Massimo, il 14 luglio e al Lucca Summer Festival l’11 luglio. Roger Water torna con due nuovi appuntamenti  in Italia con una rappresentazione molto diversa, una produzione imponente e spettacolare finora messa in scena solo a Città del Messico e allo storico Desert Trip Festival lo scorso anno e che il genio creativo dei Pink Floyd ha deciso dopo una lunga attesa di portare anche in Europa. Delle 3 città del Vecchio Continente in cui questo incredibile spettacolo andrà in scena ben 2 sono Italiane. A Londra che ospiterà il concerto ad Hyde Park si aggiungono infatti Lucca e Roma che accoglieranno il mega show nei loro angoli più suggestivi: le Mura Storiche nella città Toscana e il Circo Massimo nella Capitale. Lo show debutterà in Italia l’11 Luglio al Lucca Summer Festival, nell’area adiacente alle Mura Storiche. Non si tratta di una scelta casuale ma di un indirizzo preciso dell’Artista affascinato dal collegamento tra le Mura cinquecentenarie che avrà al fianco del palcoscenico e The Wall, la sua opera principe, i cui brani avranno una parte fondamentale nella scaletta di questo show che vedrà Roger Watersinterpretare tutti i grandi classici del repertorio dei Pink Floyd insieme ai brani del suo nuovo album “Is This The Life We Really Want?”

AL CIRCO MASSIMO: Un nuovo grande evento internazionale al Circo Massimo e Roma si conferma tra le città più “rock” del mondo, grazie al festival “Rock in Roma”.
Dopo The Rolling Stones (23 giugno 2014), David Gilmour (2 – 3 luglio 2016) e Bruce Springsteen (16 luglio 2016) sarà un altro membro dei Pink Floyd, il più carismatico, Roger Waters, ad esibirsi il 14 luglio al Circo Massimo – venue fantastica e significativa, diventata ora anche una delle arene rock più incantevoli al mondo, dove la Storia millenaria della Città ha una delle sue più alte testimonianze.
La versione outdoor del nuovo, imponente show, “Us + Them”, di Roger Waters è andata in scena finora solo in 3 show nel mondo (a Città del Messico e nelle già leggendarie 2 esibizioni al “Desert Trip Festival”, in California); include elementi di altissima spettacolarità, come il palco innovativo, che riproduce la Battersea Power Station di Londra evocando, cosi, la storica copertina di “Animals”, pietra miliare della produzione dei Pink Floyd. Il concerto segnerà il ritorno di Roger Waters nella capitale, a 5 anni dalla rappresentazione di The Wall allo Stadio Olimpico.Il titolo del tour 2018 è tratto dal brano “Us and Them” (da “The Dark Side of The Moon”, altro disco cult dei Pink Floyd). Inserito tra gli spin-off del Rock in Roma 2018, l’evento verrà realizzato in collaborazione con Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale e Assessorato allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi cittadini.

Arrivato alla sua decima edizione, Rock in Roma 2018 ha già annunciato altri entusiasmanti nomi che si esibiranno la prossima estate all’Ippodromo delle Capannelle, venue storica del festival: Parkway Drive + Thy Art Is Murder + Emmure (26 giugno); Macklemore (3 luglio); Coez (7 luglio); The Hollywood Vampires (8 luglio).
Oggi si annunciano anche i The Killers (20 giugno).
Un ulteriore spin-off, vera chicca-anteprima del festival, saranno le tre date in primavera di Bob Dylan, che si esibirà il 3, 4 e 5 aprile all’Auditorium Parco della Musica di Roma.
Nei suoi primi 10 anni di vita, il Rock in Roma si è confermato come una delle rassegne internazionali più attese della stagione estiva, facendo di Roma la tappa fondamentale per le tournèe europee delle rockstar mondiali.
Di anno in anno, le line up proposte dal Rock in Roma hanno dimostrato come i fondatori Maxmiliano Bucci e Sergio Giuliani siano riusciti a creare il giusto mix tra mostri sacri e tendenze emergenti della musica, tra le più promettenti della scena italiana e internazionale.

Commenti

commenti