The Fourth Estate e le elezioni americane

Sky Tg24 speciale elezioni americane. Intanto arriva in Italia “The Fourth Estate”: 100 giorni di cronaca del Times.

Martedì 6 novembre negli Stati Uniti si svolgeranno le elezioni di Midterm, ovvero di metà mandato: un’importante tornata elettorale che potrebbe avere un significativo impatto sulle maggioranze politiche all’interno del Congresso e che rappresenterà anche un importante test sul gradimento e la popolarità del presidente Donald Trump, a due anni dal suo insediamento. Sky TG24 racconterà l’esito di queste elezioni attraverso uno speciale in onda dalle 23 di martedì 6 novembre. L’approfondimento, condotto da Renato Coen, vedrà la partecipazione di Olivia Tassara al Digiwall e di Federico Leoni. In collegamento da Washington l’inviata Giovanna Pancheri racconterà in diretta gli umori e il polso del Paese. In studio tanti ospiti per scenari e analisi sulle possibili conseguenze del voto. Nelle ore successive la testata proporrà anche continui aggiornamenti con i risultati dello scrutinio, all’interno di tutti gli spazi di approfondimento e delle principali edizioni del tg. Dati e notizie in tempo reale anche sul sito di Sky TG24, che già dalla notte del 6 novembre proporrà un live blog, oltre che sui canali social della testata.

Mentre dli Stati Uniti stanno per votare, esprimendo di fatto il gradimento o meno dell’operato di Donald Trum, arriva in Italia il documentario “The Fourth Estate”, che racconta il difficile lavoro dei giornalisti del Times, nei primi 100 giorni della presidenza Trump. Evento speciale della 59esima edizione del Festival dei Popoli (Festival internazionale del film documentario, dal 3 al 10 novembre a Firenze), The Fourth Estate ci porta senza filtri nella redazione del New York Times nell’era Trump, tra necessità d’informare e difesa della democrazia. Distribuito da Camera Distribuzioni InternazionaliThe Fourth Estate, diretto dalla regista nominata agli Oscar Liz Garbus, è un documento eccezionale, capace di trasportarci nei primi 100 giorni di presidenza di Donald Trump attraverso il lavoro dei giornalisti del New York Times.

Uno sguardo lucido sulle difficoltà del giornalismo di oggi, una riflessione sull’etica e l’onestà di chi ha l’enorme responsabilità di informare correttamente al tempo di Twitter, delle fake news… e di un Presidente che ama definire i giornalisti e i media “i nemici del popolo”. Un documentario di grandissima attualità anche alla luce dei recenti eventi che stanno contrapponendo il Presidente degli Stati Uniti e il prestigioso quotidiano.

Liz Garbus (ComaBobby Fischer against the worldLove, Marilyn) cattura l’impatto del Presidente Trump sul giornalismo americano, attraverso 100 giorni commentati, in diretta, da un ciclo ininterrotto di notizie. La tensione continua, le indiscrezioni dell’FBI, il contatto con i funzionari russi, le inchieste rischiose e le tante discussioni per arrivare alla pubblicazione di ogni notizia.

Novanta minuti accelerati e potenti, filtrati attraverso gli occhi stanchi dei giornalisti e degli editori del Timesalle prese con un’amministrazione che quotidianamente tenta di infrangere le regole.

Commenti

commenti