Vania Di Matteo è la vocalist degli OutLoud, band emergente napoletana che spazia dalla musica R&B al soul, per non dimenticare le canzoni dei napoletanissimi Pino Daniele, De Crescenzo, Avitabile.

La nostra redazione l’ha incontrata oggi.

Come ti sei avvicinata al mondo della musica ? 

“Grazie a mia mamma. Avevo solo due anni e mezzo quando ho impugnato per la prima volta il microfono e cantai la mia prima canzone. Era per la mia prima recita all’asilo. Da quel momento non ho mai più smesso di cantare. Devo tutto a lei”

Quale genere musicale preferisci e perchè ? 

“Ho sempre ascoltato di tutto, da Claudio Baglioni a Prince, passando per Pino Daniele. Mi sento però da sempre attratta dalla musica soul, rnb, funk ma non disdegno il cantautorato di casa nostra: Pino Daniele, De Crescenzo, Avitabile”

Sei la vocalist degli Out Loud: quali sono i vostri prossimi impegni ?

“Abbiamo un’importante collaborazione con Luigi Libra. Saremo in piazza, a Pozzuoli per il “Terra Viva” live tour.

Contiamo ad ottobre, lontani dai live a tambur battente della stagione estiva, di cominciare a registrare il nostro progetto inedito”

Qual è il tuo sogno nel cassetto ?

“Il mio sogno nel cassetto si chiama: OutLoud. Spero che possa prima o poi venire fuori. Abbiamo tanto da raccontare in musica. Semp’ ‘a sentimento”

 

 

 

Riproduzione riservata

Commenti

commenti