villeruptgayetAttrice e produttrice cinematografica, Julie Gayet presiederà la giuria del 39° Festival del Cinema Italiano di Villerupt, in Francia, la più antica e completa rassegna di cinema italiano all’estero (28 ott – 12 nov).  Accanto al focus sugli sceneggiatori, sono in programma oltre 60 film, documentari, anteprime, eventi speciali, il tributo a Francesco Rosi a cura di Michel Ciment.

La manifestazione guidata dal Direttore Generale Antoine Compagnone e dal Direttore Artistico Oreste Sacchelli ospita inoltre  due mostre fotografiche, la prima con 40 ritratti di attrici italiane,Donna@Attrice di Adolfo Franzò, l’altra sulle foto dai set di film.

Julie Gayet non ha messo da parte il suo lavoro di attrice anche se da qualche anno si dedica prevalentemente alla produzione. Nel 2007 ha fondato con Nadia Turincev la societàRouge International.

villeruptartistaNella sua filmografia di attrice figurano: Cento e una notte di Agnès Varda, Delphine 1 – Yvan 0 di Dominique Farrugia, Select Hotel di Laurent Bouhnik (Premio Romy Schneider), Pourquoi pas moi? la commedia cult di Stéphane Giusti, La Confusion des genres di Ilan Duran Cohen, Clara et moi di Arnaud ViardBab el web di Merzak Allouache, Il mio migliore amico di Patrice Leconte, Solo un bacio per favore di Emmanuel Mouret. Il suo ruolo in Quai d’Orsay di Bertrand Tavernier  le vale la nomination ai César  come“Migliore attrice non protagonista”. Julie Gayet ha lavorato anche  per la televisione, tra gli altri titoli ricordiamo la serie  Dix pour cent di Cédric Klapisch.villeruptfoto

Commenti

commenti