Domenica 2 settembre 2018, alla 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, si è tenuta la 16. edizione del Premio Kinéo, il riconoscimento al cinema italiano votato dal pubblico, prevalentemente delle sale cinematografiche ANEC (sul sito www.kineo.info), e da una giuria di personalità eccellenti del mondo del cinema.

In una versione nuova, la sedicesima edizione del premio si è mostrata un appuntamento “speciale “ in gran parte dedicato ai giovani; l’edizione 2018, diretta da Rosetta Sannelli, celebra un vero e proprio cambio di passo mondiale nell’arte, nella musica, nel cinema e nel modo di essere, che i giovani operarono con il movimento del ’68, proprio nella ricorrenza dei 50 anni di quella data storica dalla portata simbolica ed auspica, per il futuro, un pacifico movimento di arricchimento del nostro cinema e dunque della nostra cultura, che porti stimoli e orizzonti nuovi.

Grande la sintonia tra il Premio ed il Centro Sperimentale di Cinematografia, grande fucina di talenti che collaborerà con Kinéo alla selezione degli artisti e all’animazione della serata.

Annabelle Belmondo, nipote del grandissimo Jean Paul, modella e attrice, giornalista, poliglotta, è stata la madrina della serata affiancata dalla bellissima modella franco-americana, l’attrice Stella Egitto.

Commenti

commenti