Vissani padre, Vissani figlio, Piazza San Pantaleo; un trio che impreziosisce ancora di più la celebre piazza che attraverso un altrettanto celebre vicolo la collega a piazza Navona nella quale sono finalmente arrivati Gianfranco Vissani e suo figlio Luca, molto agguerriti ed intenzionati a catturare e far felice la clientela della movida del quartiere Parione con le loro offerte prestigiose ed anche a prezzi molto accessibili.

Quello che i Vissani, che hanno nel tempo rivoluzionato la cucina tradizionale italiana e non solo, hanno intenzione di fare sbarcando a Roma è di offrire un locale ed una ristorazione dalle caratteristiche estremamente familiari e raffinate e per raggiungere il loro scopo hanno atteso tre anni prima di poter raggiungere un traguardo che inseguivano da tempo.

“Vissani love”, “brunch delle meraviglie”, “merenda per il pomeriggio”, “aperiDivo OredOro”, cocktail, piatti di elevata qualità anche a cena (la Vissani Smart ) oltre ad un mixology bar dove si potranno degustare praticamente tutti i cocktail conosciuti: un menù assolutamente particolare, unico, che il buon Gianfranco proposto in anteprima ai numerosi ospiti e giornalisti intervenuti alla cerimonia di apertura di questo simpatico ed accattivante locale che si snoda su tre piani e che si affaccia su Piazza San Pantaleo, di fianco al Museo di Roma e ad un passo dalla statua di Pasquino che, per l’occasione, sembra quasi voler affiggere un altro dei suoi celebri e graffianti cartelli.

Tra i tanti ospiti presenti alla festosa ed affollata inaugurazione abbiamo notato personaggi del calibro di Vittorio Sgarbi con la fidanzata Sabrina Colle, oltre a Massimo D’Alema, Italo Bocchino, Gabriel Garko.

Il “ tuo Vissani “ è un locale il cui l’aggettivo “ tuo “ sta a significare che vuole essere di tutti, nel senso che è rivolto ad una di clientela eterogenea, di qualunque età e disponibilità, partecipativo al punto di essere in grado di coinvolgere veramente tutti e che si propone di diventare un punto di riferimento in cui i romani ed i turisti che recandosi a Piazza Navona non potranno non notare, la cui offerta gastronomica si irradia in tutte le direzioni rivolgendosi particolarmente ai giovani, che troveranno un ambiente moderno ed accogliente, con arredi moderni, musica, ottimi prezzi ma soprattutto qualità, quella qualità che non è proprio più tanto di moda e che Vissani, dopo aver tentato l’avventura a Cortina, Capri ed Orvieto è finalmente riuscito a concretizzare.

 

Commenti

commenti