Home Libri Achille Lauro, arte e cultura pop dell’artista con immagini e aneddoti inediti...

Achille Lauro, arte e cultura pop dell’artista con immagini e aneddoti inediti raccolti in un libro

edito da 24 ORE Cultura

Immagini iconiche e scatti inediti dall’archivio personale, disegni dell’artista, fotografie di backstage, testimonianze e aneddoti, nella prima grande antologia di immagini su Achille Lauro, dedicata non solo ai sui fan e follower, ma a tutti gli amanti della moda, dell’arte e della cultura pop.

Achille Lauro, Lauro De Marinis, Achille l’Immortale, Achille Idol: tanti volti di un unico grande artista, provocatore e sperimentatore, dalla natura poliedrica. A raccoglierli nella prima grande antologia di immagini dedicata all’artista è il volume Achille Lauro, edito da 24 ORE Cultura in uscita dal 23 settembre, dedicato non solo ai fan, ma a tutti gli amanti della moda, dell’arte e della cultura pop.

Un incredibile portfolio di immagini iconiche, provocatorie, candide e sorprendenti, tratte dal suo archivio personale, scatti inediti e fotografie di backstage a raccontarne l’evoluzione visiva nel corso degli anni, tracciando la storia di uno dei più controversi personaggi del panorama musicale italiano. È inoltre disponibile, solo su richiesta contattando direttamente l’editore, una speciale edizione limitata in 115 copie numerate e autografate dall’artista.

Cantautore e produttore. Rap, punk, rock e hip hop. Performer e icona di stile, sempre se stesso e mai uguale. Achille Lauro è forse l’artista più discusso, eccentrico e anticonformista della scena musicale contemporanea, ma è anche un’opera d’arte vera e propria. Crede nei colori della musica, o meglio, pensa che la musica debba essere vista, oltre che ascoltata. I suoi show infatti non sono mai mere esibizioni canore: sono vere e proprie performance, capolavori visivi, trionfi estetizzanti pensati per trasmettere messaggi di libertà, ribellione e rottura, ma anche per essere, semplicemente, spettacolari.

Achille Lauro, foto backstage e sul palco con look della performance dedicata al glam rock, prima serata del Festival di Sanremo 2021. Canzone cantata: Solo noi / Foto: Leandro Manuel Emede.

Achille Lauro, foto backstage e sul palco con look della performance dedicata al glam rock, prima serata del Festival di Sanremo 2021. Canzone cantata: Solo noi / Foto: Leandro Manuel Emede.

Achille Lauro, costume originale ispirato alla Regina Elisabetta I e indossato durante la serata finale del Festival di Sanremo 2020. Foto: Luca D’Amelio

Achille Lauro, costume originale ispirato alla Regina Elisabetta I

e indossato durante la serata finale del Festival di Sanremo 2020.

Foto: Luca D’Amelio

Nato come trapper di periferia, Achille Lauro è passato al mondo della musica urban per poi approdare a Sanremo come un’icona rockstar e glam, indossando i panni, tra gli altri, di David Bowie, San Francesco d’Assisi, Mina, fino ad arrivare alla regina Elisabetta I e alla personificazione di una nuova Libertà che guida il popolo.

Realizzato in stretta collaborazione con l’artista, il volume “Achille Lauro” vuole celebrarne la figura analizzandone lo stile, i video e le performance, fino ai provocatori “quadri” portati in scena nell’ultimo Festival di Sanremo. Con un format ampio e finiture raffinate – esse stesse ispirate ai look dell’artista – il libro è arricchito da disegni appositamente realizzati dallo stesso Lauro, testimonianze e aneddoti raccontati da figure vicine all’artista. Attraverso i saggi dello storico della moda Matteo Guarnaccia, dello stylist Nick Cerioni, del music manager Angelo Calculli e della social media manager Francesca Limardo, insieme alle splendide fotografie di Leandro Manuel EmedeLuca D’AmelioDaniele CambriaCosimo Buccolieri e Marco Falcetta, i lettori possono scoprire le ragioni che lo hanno reso assolutamente unico nel panorama artistico contemporaneo.

Un libro-oggetto unico nel suo genere che, attraverso l’originalità della grafica, la scenografica copertina lenticolare e l’uso di un font espressamente studiato e realizzato per Achille Lauro, esprime perfettamente l’identità di un artista dalle mille sfaccettature: sperimentatore, signore di tutti gli eccessi, amante dello straordinario e del bizzarro.