Al cinema solo per il 26 gennaio il filmato del concerto romano del BTS World Tour Love Yourself in Seoul

Chi non ricorda lo storico concerto che si è svolto allo Stadio Olimpico la scorsa estate? Un successo mondiale nel corso di un tour internazionale che, partendo dalla Corea del Sud, ha toccato anche Giappone, Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Francia, Paesi Bassi e Germania che i sette membri del gruppo di K-Pop hanno ora, dopo averlo filmato a Roma, trasformato in un film perché il mondo intero ne possa godere.

Sabato 26 gennaio anche in Italia sarà proiettato sul grande schermo distribuito da QMI Stardust, il film del concerto che ha appassionato migliaia di fans e che offrirà visione intima dell’esibizione romana, includendo tutte le canzoni del tour e facendo condividere l’energia dei BTS e il loro talento artistico.

Non vi è dubbio che l’evento riunirà i fan del mondo intero per celebrare il successo planetario dei sette membri del gruppo di K-Pop diventato un fenomeno internazionale senza precedenti, tanto da essere eletti “persona dell’anno 2018” dai lettori del Times.

BTS, l’acronimo di Bangtan Sonyeondan o “Beyond the Scene”, è un gruppo sudcoreano che ha sedotto milioni di fan in tutto il mondo. I membri dei BTS sono RM, Jin, SUGA, j-hope, Jimin, V e Jung Kook.

Il gruppo BTS ha ottenuto il suo riconoscimento grazie alla sua autenticità e alla sua musica autoprodotta.  Dalle loro performance eccezionali al loro modo di interagire con i fan, i BTS sono diventati un fenomeno mondiale da quando hanno esordito nel giugno 2013.

Hanno riunito milioni di fan in tutto il mondo (soprannominati ARMY), si sono ritrovati primi nella hit-parade, hanno registrato il tutto esaurito e sono stati ricompensati con premi prestigiosi come i Billboard Music Awards.

A poche ore dall’ annuncio ufficiale della data italiana è già corsa al biglietto tra i “BTS Army”, l’esercito di fan della band attivissimo sui social, e l’evento italiano è diventato subito “trending topic” su Twitter.

 

 

Commenti

commenti