Il Lucca Comics & Games ha ospitato, in anteprima mondiale, la proiezione del nuovo cartone animato dal titolo “ 44 Gatti “ nato dal genio e dall’estro di Igino Straffi, fondatore e presidente di Rainbow e realizzato in stretta collaborazione con l’Antoniano di Bologna..

Si tratta della prima serie prescolare di una content company di 52 episodi che andranno in onda su Rai Yoyo da lunedì 12 novembre, tutti i giorni alle 19.05, e dal 2019 verrà lanciata sul mercato internazionale.

L’ anteprima è stata riservata esclusivamente al pubblico del Festival che ha avuto l’opportunità di assistere alla proiezione di un episodio dell’attesissimo e travolgente cartone e di veder sfilare i quattro simpaticissimi personaggi sull’Orange Carpet: un modo divertente e positivo di affrontare le sfide, e la generosità nell’aiutare gli amici che hanno bisogno del loro sostegno, hanno già  conquistato i bambini ma anche gli adulti.

Il Festival è stato letteralmente invaso e “gattizzato” in ogni angolo, con i bambini che indossavano le orecchie da gatto entrando a pieno nel mondo degli amatissimi felini. Tante divertenti attività attendevano i presenti: sul palco della “Musi-Cat Area” i bambini accompagnati dai genitori cantavano sulle note delle canzoni della serie, conosciute grazie allo Zecchino d’Oro, mentre altri si divertivano con attività di make-up “gattoso” nelle postazioni dedicate ai personaggi principali.

Il lavoro di Igino Straffi si ispira alla nota canzone “ 44 gatti “ ed è caratterizzato da un’animazione di altissima qualità affrontando temi importanti come la diversità, la tolleranza, la solidarietà, e trasmettendo valori positivi sempre in modo divertente: i protagonisti sono quattro simpaticissimi gatti musicisti, Lampo, Milady, Pilou e Polpetta, che vivono nella casa di Nonna Pina, un’adorabile vecchietta che si prende cura di loro. Hanno trasformato il grande garage della casa nella loro “Clubhouse”, uno spazio dove suonano in una band chiamata “Buffycats” e si incontrano con gli altri gatti del vicinato, mettendo in scena la loro visione del mondo degli umani.  Come i bambini, lo osservano con un punto di vista unico, infantile e comicamente onesto. In ogni episodio vivranno una serie di divertenti avventure affrontando sfide impegnative e aiutando i tantissimi amici che chiederanno il loro sostegno per risolvere problemi.

 

Commenti

commenti