Tramonto di fuoco con sold out di pubblico per la prima tappa del tour estivo di Andrea Casta, il musicista dal violino con archetto luminoso con oltre 200.000 followers attivi sui social, che si è esibito sul fascinoso terrazzo dell’hotel The Hive, uno dei più suggestivi della capitale.

L’ormai celeberrimo globe trotter internazionale, reduce da una clamorosa performance in apertura di Lazio – Milan lo scorso sabato in uno Stadio Olimpico a porte chiuse, si è esibito, per la prima volta in una occasione aperta al pubblico, al quale ha regalato indimenticabili emozioni.

Uno spettacolo ricco di cover e brani originali, dal pop alla dance elettronica, dai “classici” degli ultimi anni fino al suo album, The Space Violin Project, Andrea Casta & Friends che si è tenuto all’ora del calar del sole occupando il momento di luce più emozionante sulla grande e suggestiva terrazza del The Hive per la rassegna #musikaltramonto.

Posti assegnati e distanziati hanno consentito agli spettatori di godere in sicurezza di quel mix musicale pieno di energia che ha reso celebre e unico il violinista e cantante.

Nei concerti di Andrea Casta concetti come la rinascita, la musica che finalmente unisce anche in presenza e la solidarietà tra persone nella difficoltà sono i temi centrali e ispirano questa ripartenza. Per l’occasione il violinista, che si è rivelato anche uno straordinario entertainer, ha voluto circondarsi di amici ed ha eseguito ogni canzone accompagnato dai diversi musicisti, dj e producer che lo hanno affiancato negli ultimi anni; alcuni nomi: Lorenzo JØD Benassi, Gabry Imbimbo, Riccardo Celletti, Paggi & Costanzi, The Fender Funk, White Puzzle, Asco, il chitarrista Davide Gobello, il sassofonista Alessio Matrigiani, la cantante Desirè Giovannella e tanti altri.

Presenti anche tantissimi giornalisti ed estimatori come il suo “compagno” di avventure in “Sotto lo stesso Cielo tour”, Antonio Giuliani, unico show live per il pubblico alla finestra nelle periferie di Roma partito sotto lockdown a Pasqua, Maria Rosaria Omaggio, Daniela Martani e il giovanissimo chitarrista Iacopo Mastrangelo.

Prossime tappe del tour italiano dell’archetto elettronico di Andrea: Padova, San Felice Circeo, Assisi, Diamante, Ponte di Legno, Catania, Madonna Di Campiglio, Cortina. Foto M. Riccardi.

Commenti

commenti