Annalisa ,a Sanremo 2016. Tutta colpa di Einstein

Annalisa ,a Sanremo 2016. Tutta colpa di Einstein

Annalisa arriva in Tv con un programma tutto nuovo “Tutta colpa di Einstein”. Dalla musica alla scienza passando per la Tv con la conduzione di un programma legato alla sua formazione, Annalisa infatti è laureata in Fisica come i suoi mille fan sapranno. Ma Annalisa, nell’ultimo anno ci ha stupiti con i suoi tanti talenti e in questi giorni la vediamo al cinema con la favola di Natale di Maurizio Casagrande “Babbo Natale non viene da Nord”, niente paura però, la musica resta il suo grande amore e, notizia di ogi 13 dicembre, Annalisa tornerà a calcare il palco del Festival di Sanremo, ad annunciarlo è stato proprio Carlo COnti, rivelndo in anteprima i 20 big che parteciperanno a Sanremo 2016“. Tutta colpa di Einstein – Quelli del Cern” prodotto dalla DueB Produzioni di Luna Berlusconi. Un viaggio in tre tappe al CERN, il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle. A raccontare l’incontro con le giovani eccellenze italiane che lo popolano sarà Annalisa, cantautrice e interprete raffinata ma anche artista laureata in fisica.
Annalisa, dopo Sanremo, un disco,“Splende”, che ha ottenuto importanti riconoscimenti, un tour estivo tutto esaurito e un ruolo di attrice in un film di Natale, si appresta a debuttare anche in un programma tv, nel quale, parlerà di un’altra sua grande passione: la fisica.
Che cosa spinge un giovane neo diplomato a studiare fisica? A suo tempo cosa aveva spinto Annalisa verso la laurea in questa disciplina? E cosa ancora di quella curiosità le è rimasta? Cosa rappresenta per lei, per un giovane aspirante scienziato, ma anche per un qualunque persona curiosa e sperimentatrice, il CERN?
Dopo sei mesi di attesa, Annalisa, ha ricevuto la risposta affermativa di poter visitare il CERN di Ginevra e raccontare, attraverso una serie di incontri con chi ci studia e ci lavora, come funziona il più grande centro di fisica delle particelle al mondo. Il luogo dove si indaga l’origine del mondo. E la scienza, in casa sua, col papà matematico, è un “affare” di famiglia.
Attraverso Annalisa seguiremo l’organizzazione della missione “Annalisa to CERN”, la preparazione e racconteremo il suo viaggio “scientifico”, come fosse un vero e proprio diario di bordo.

Tutta colpa di Einstein. Annalisa

Tutta colpa di Einstein. Annalisa

La accompagneremo in auto, partendo dalla Liguria a quel punto preciso fra Svizzera e Francia che ha dato inizio al concetto di Europa. Sbarcheremo al Campus del CERN, avventurandoci nel labirinto di vie che si chiamano, non a caso, con i nomi dei grandi fisici (route Pauli, route Wu, route Bakker, route Marie Curie).
Annalisa incontrerà alcuni esponenti della comunità italiana fra i Summer Student, neolaureati di tutto il mondo impegnati dalle 8 alle 13 settimane in vari esperimenti, spiegandoci la loro esperienza, aspettative, sogni di ragazzi e di giovani scienziati.
Dalla giornata in laboratorio al cambio della guardia alla sala controllo dati, dalle lezioni con i professori più brillanti alle attività extra, dalle amicizie alla vita quotidiana, “Tutta colpa di Einstein – Quelli del Cern” raccoglierà le testimonianze di coloro che si sono fermati, cioè i dottorandi, post dottorandi, fino ai fisici che, ogni giorno, entrano in laboratorio e vivono fra qui e Ginevra.
Queste figure aiuteranno a capire che cosa sia veramente il CERN oggi, cosa rappresenti per l’Europa e per il mondo, per la comunità scientifica e per tutti quelli che, citando Galileo, hanno occhi nella fronte e nel cervello.
“Tutta colpa di Einstein – Quelli del Cern” è un format originale targato DueB Produzioni di Luna Berlusconi, scritto da Andrea Bettinetti e Alessandra Torre, con la regia di Andrea Bettinetti. Produttori DueB Produzioni Paolo Urbani e Diego Prando. Produttore esecutivo Mediaset, Hélène Cipolletta.

Per commentare il programma sui social, nasce l’hashtag ufficiale #ANNALISAtoCERN.

Commenti

commenti