Il Mondo Nascosto di Dragon Trainer

Arriva Il Mondo Nascosto di Dragon Trainer, l’anti Fortnite
di Giancarlo & Enrico Maria Salemi
Ci siamo. Il terzo capitolo, quello conclusivo, della saga fantasy di Dragon Trainer è pronto a sbarcare nelle sale italiane. L’odissea del giovane vichingo Hiccup iniziata nel 2010 si conclude con quello che è forse il capitolo più bello ed emozionante raccontato dal regista Dean DeBlois che ha coccolato questa sua creatura fin dal principio dedicandogli almeno dieci anni della sua vita. Nel capitolo conclusivo, quello di un Mondo Nascosto, al centro dell’avventura del giovane eroe, un po’ tontolone ma con molto cuore, c’è ancora una volta l’eterna sfida tra il bene e il male.
Hiccup adesso è cresciuto ed è sovrano di Berk al fianco della bella e affascinante Astrid. È riuscito nell’impresa di creare un regno dove uomini e draghi vivono insieme, in armonia. Purtroppo però Grimmel il Grifagno, un cacciatore di draghi, mette a repentaglio l’equilibrio raggiunto e Hiccup insieme al suo amico drago Sdentato sono costretti a lasciare l’unica casa che abbiano mai conosciuto e a viaggiare alla ricerca di un paradiso nascosto, considerato fino ad allora solo una creazione mitologica. “Continueremo a volare finché non arriveremo alla fine del mondo” dice il giovane vichingo in groppa al suo fedele amico che, nel frattempo si è innamorato di Furia bianca, al punto che questo incontro sarà decisivo per entrambi i protagonisti.
Tra colpi di scesa, combattimenti e una fantastica ambientazione lo spettatore si immerge in una storia che sembra incredibilmente autentica e vera dove Hiccup non è l’uomo perfetto ma sicuramente ci mette tutta l’anima possibile per salvare il suo mondo e i suoi amici. Una sorta di anti Fortnite, il videogioco tanto in voga in questi mesi dove alla fine vince solo chi spara e colpisce di più. Qui invece ci sono i sentimenti, quelli veri, certo in un modo fantastico ma l’amicizia e la fratellanza sono due sentimenti che sicuramente fanno bene al cuore e all’anima di chi andrà a vedere questa nuova avventura (preparate pure i fazzoletti perché si piange anche…).
Il film – prodotto da Brad Lewis, per intenderci quello che ha scoperto “Ratatouille” e dalla produttrice Bonnie Arnold che ha lanciato la saga di “Toy Story- Il mondo dei giocattoli” – prende a modello la popolare serie di 12 libri per ragazzi scritti da Cressida Cowell.

Presentato in anteprima alla stampa al Cinema Moderno di Roma Dragon Trainer – Il mondo nascosto piacerà agli amanti del genere e si candida ad essere una serie che fatalmente sarà rimpianta dai numerosissimi fan.
“La leggenda racconta che quando la terra trema o un vulcano erutta la sua lava” – si racconta nel film – “significa che i draghi ci stanno parlando”. Creature mitologiche forse ma certamente molto umane. E in un tempo in cui vince il rancore, l’odio e perché no il timore del diverso da noi, questo film con i suoi meravigliosi colori e con la voglia di vivere che sprizza dai protagonisti – compresi i due draghetti innamorati – è un bel segnale. Che “l’Isola che non c’è” da qualche parte invece esiste davvero. Basta cercarla. Senza paura e credendoci fino in fondo. Il Mondo poi non è così nascosto. Parola di Hiccup.

In copertina la featurette “Come trovare il Mondo Nascosto”; “Il Mondo Nascosto di Dragon Trainer” arrva nelle sale italiane il  prossimo 31 gennaio.

 

Commenti

commenti