Barbareschi

Barbareschi

UNA TIGRE DEL BENGALA ALLO ZOO DI BAGHDAD LUCA BARBARESCHI RIAPRE FINALMENTE IL RINNOVATO TEATRO ELISEO
25 settembre 2015 – In un teatro Eliseo rinnovato grazie alla forte volontà di Luca Barbareschi ed Elena Monorchio si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione dello spettacolo che inaugurerà la stagione 2015 – 2016 e che avrà inizio, dal 29 settembre all’11 ottobre 2015, con uno spettacolo veramente d’eccezione: ” Una tigre del Bengala allo zoo di Baghdad ” del quale lo stesso Barbareschi è regista ed interprete principale.
All’incontro ha partecipato l’autore Rajiv Joseph; gli altri attori partecipanti alla piéce sono Denis Fasolo, Andrea Bosca, Marouane Zotti, Houssein Thaeri, Nadia Kibout, Sabrie Khamiss che, insieme all’autore del rilancio dello storico teatro romano e del suo fratello minore, il Piccolo Eliseo, sono gli interpreti di una commedia ambientata a Baghdad nell’anno 2003 ai tempi cioè dell’intervento americano in in Iraq che portò alla caduta del regime di Saddam Hussein.
L’autore del lavoro descrive in maniera forte, quasi grottesca, l’orrore della guerra e le sue assurdità, le contraddizioni che hanno portato il paese allo stato di guerra: lo spettro dell’ultimo animale selvaggio custodito nello zoo della città ed ucciso durante un’azione che sembra quasi una esercitazione di tiro a segno – ma ancora più crudele perchè l’animale viene ucciso in quanto insaziabilmente ma naturalmente affamato – si aggira ironico nel tentativo di comprendere il mondo afflitto da una umanità perennemente in conflitto con se stessa, filosofeggiando sulla moralità degli atti degli uomini e chiedendosi come Dio possa punirli dopo averli creati predatori.
Il lavoro, che nella interpretazione di Robin Williams ha ottenuto grande successo a Broadway, giunge a Roma in prima nazionale dopo aver ottenuto la classifica di finalista al Premio Pulitzer 2010.
Gli spettacoli osserveranno il seguente orario: il martedi, giovedi e venerdi alle ore 20,00; il sabato alle ore 16,00 ed alle 20,00 mentre il mercoledi e la domenica è prevista la sola pomeridiana alle ore16,00.
Prezzi da 12 a 34 euro.

Commenti

commenti