Grande soddisfazione per la Biennale del Cinema di Venezia, che ha visto assegnare ben due Golden Globe al film d’apertura della 71ma Mostra del Cinema di Venezia, Birdman di Alejandro González Iñárritu, per la migliore sceneggiatura ( Alejandro González Iñárritu , Armando Bo , Alexander Dinelaris , Nicolás Giacobone ) e per il migliore attore (Michael Keaton).

E’ poi motivo di particolare soddisfazione per la Biennale l’attribuzione, agli Independent Spirit Awards , del Someone to Watch Award (il premio per i filmmaker emergenti) al film “H. ” di Rania Attieh (Libano) e Daniel Garcia (Usa), perfezionato e realizzato nell’ambito del progetto Biennale College – Cinema , alla sua seconda edizione.

Il riconoscimento attribuito a questo film rappresenta uno stimolo straordinario a proseguire nel progetto Biennale College, che nella sua completezza non ha precedenti quale esempio di promozione di nuovi talenti e professionalità. All’ultima edizione è stato realizzato anche il film italiano Short Skin di Duccio Chiarini , che è già stato selezionato per il Festival di Berlino (nella sezione Berlinale Generation).

“Stiamo sperimentando questa particolare forma organizzativa, realizzata non solo con il sostegno economico, ma con il supporto strutturato di professionalità operanti nei diversi campi, volendo con ciò offrire un modello originale per la promozione di nuovi talenti”spiegano dalla Biennale College Cinema.

Commenti

commenti