Home Cinema Festival / Eventi Bones And All: di Luca Guadagnino racconta un’America bellissima ma altrettanto crudele

Bones And All: di Luca Guadagnino racconta un’America bellissima ma altrettanto crudele

Taylor Russell, Timothée Chalamet, Michael Stuhlbarg, André Holland, Chloë Sevigny, David Gordon sono gli interpreti del film che trae origine dal romanzo di Camille De Angelis dal titolo “ All “ ( Fino all’osso ).

E’  la  storia  del  primo  amore  tra  Maren,  una  ragazza  che  sta imparando a sopravvivere ai margini della società, e Lee, un solitario dall’animo combattivo; è il viaggio on the road di due giovani che, alla continua ricerca di identità  e  bellezza,  tentano  di  trovare  il  proprio  posto in  un  mondo  pieno  di pericoli e che non riesce a tollerare la loro natura.

Due ragazzi cannibali che vagano per l’America degli anni ’80 colmi di uno spaventoso passato e che più si amano e meno divorano gli altri: un film horror che è al tempo stesso una love story emozionante che evidenzia la solitudine e l’emarginazione rivendicando al tempo stesso il diritto di essere cannibali e di accettarsi come tali, una sintesi della politica americana che emargina i diversi.

Al riguardo del film, Luca Guadagnino ha dichiarato: «C’è qualcosa in coloro che vivono ai margini della società che mi attrae e mi emoziona. Amo questi personaggi. Il cuore del film batte teneramente e affettuosamente nei loro riguardi. Mi interessano i loro viaggi emotivi. Voglio vedere dove si aprono le possibilità per loro, intrappolati come sono nell’impossibilità che si trovano di fronte. Il film è per me una riflessione su chi si è, e su come si possa superare ciò che si prova, specialmente se è qualcosa che non si riesce a controllare in sé stessi. E  da  ultimo,  ma  non  meno  importante,  quando  saremo  in  grado  di  trovare  noi stessi nello sguardo dell’altro?».