Home Cinema Cairo International Film Festival: al via la 43ma edizione

Cairo International Film Festival: al via la 43ma edizione

Dal 1° al 10 dicembre prossimi si terrà nella sede del teatro dell’Opera de Il Cairo l’edizione 2021 del Cairo International Film Festival (CIFF), uno dei 15 festival riconosciuti come di categoria ” A ” accreditato dalla federazione internazionale delle associazioni di produttori cinematografici; il suo scopo istituzionale mira a contribuire allo sviluppo dell’arte e della tecnica del cinema oltre ad incoraggiare il dialogo interculturale.

La conferenza stampa di presentazione è prevista per il 7 novembre a Il Cairo.

Il CIFF, nato nel 1975 ad opera del defunto critico-scrittore Kamal El Mallakh e di un nutrito gruppo di critici cinematografici quando l’Egitto ancora viveva l’età d’oro della sua arte cinematografica, dotato di una formidabile industria cinematografica, il festival venne poi lanciato l’anno successivo allo scopo di rafforzare il ruolo dell’Egitto nel mondo della cinematografia e del cinema e fungere da ponte tra le culture.

Il festival del 1976 è stato caratterizzato dalla partecipazione di circa 100 film provenienti da 33 paesi dimostrando così, in un crescendo di successi anni dopo anni e tutt’ora continua a fungere da punto di incontro non solo per registi e critici, ma anche per scrittori, intellettuali e altri artisti.

L’edizione 2020, la 42ma, ha visto la partecipazione di 95 film da più di 40 paesi, di cui 20 anteprime mondiali e internazionali, e 10 nuovi film egiziani per la prima volta nella storia moderna del festival. Nonostante sia stato applicato il distanziamento sociale e la capacità è stata ridotta del 50%, le vendite di biglietti del festival hanno raggiunto 30.000 e, nonostante le restrizioni di viaggio, CIFF ha ricevuto quasi 200 ospiti stranieri durante la sua 42ª edizione. Molti altri hanno potuto partecipare a panel, workshop, masterclass e domande e risposte online.

Il presidente del Festival Mohamed Hefzy ha dichiarato che “il team di programmazione e la direzione del festival sono entusiasti della sfida che offre questa prossima edizione, e siamo ansiosi di presentare una scaletta diversificata e ricca di film e una selezione degna del pubblico del festival che si aspetta di più in termini di qualità e sorprese anno dopo anno.

Negli ultimi tre anni ci siamo sforzati di realizzare nelle nostre più piene ambizioni  il massimo successo nella nostra offerta di programmazione nelle varie piattaforme di supporto offerte ai professionisti da Cairo Industry Days, tra cui Cairo Film Connection che lo scorso anno ha offerto premi del valore di quasi 250.000 USD e 15 progetti di qualità molto diversa ”.

“Nonostante le sfide di COVID”, continua Hefzy, “i festival cinematografici hanno trovato un modo per adattarsi e sopravvivere, agendo come un’ancora di salvezza per i film e i registi che sono stati colpiti e sfidati dalla pandemia, comprese minacce come le produzioni interrotte e la chiusura di teatri in gran parte del mondo.

Pochissimi festival sono riusciti a tenere un’edizione fisica e siamo orgogliosi di dire che il Cairo è stato uno di questi, ponendo le basi per un’edizione fisica ancora più di successo quest’anno ”.

A pochi giorni dall’apertura della 43ma edizione del Cairo Film Festival l’organizzazione annuncia che verranno proiettate ben 9 anteprime mondiali e 2 anteprime internazionali di lungometraggi oltre a 17 anteprime mondiali e 5 anteprime internazionali nei cortometraggi.

La cerimonia di chiusura si terrà il 9 dicembre, seguita dalla proiezione dei film premiati il ​​giorno successivo (10 dicembre).