"Cetto c'è, Senzadubbiamente", il ritorno al cinema di Cetto“Cetto c’è, Senzadubbiamente”, il ritorno al cinema di Cetto di Antonio Albanese
In occasione dell’uscita del Re Leone, Cetto La Qualunque torna a ruggire. Cetto C’è: il Re d’u Pilu e dintorni è tornato e l’educazione del suo cucciolo è sempre il primo dei suoi pensieri.
Dopo aver partecipato a film di successo, vestendo i panni di personaggi lontani da quello cult inventato da lui, Cetto Laqualunue torna prepotentemente al cinema, con un Antonio Albanesi-Cetto preso dall’educare il suo “cucciolo”, il figlio, alla “cultura” d’u Pilu, ricorsa vagamente lo slogan di una vecchia campagna elettorale, “Menomale che Silvio c’è”? Che stia ipotizzando di trovare un degno successore? Lo vedremo al cinema nella commedia che Antonio Albanese ha preparato. Probabilmente sarà, come negli altri film uno sfondo politico, anche se gli sviluppi recenti non potevano essere prevedibili, Albanese ci ha abituati con la sua ironia a configurare scenari che poi si sono realizzati contro ogni previsione.

"Cetto c'è, Senzadubbiamente", il ritorno al cinema di CettoEcco il contenuto extra di “CETTO C’È, SENZADUBBIAMENTE” il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, l’indimenticabile personaggio creato e interpretato da Antonio Albanese. “Cetto c’è Senzadubbiamente” sarà al cinema da novembre 2019. 
Ecco la clip “Tutto questo un giorno sarà tuo”

Commenti

commenti