Cine 34, la rete tematica di Mediaset dedicata al cinema italiano, intende omaggiare Franca Valeri nell’occasione del suo centesimo anniversario con una speciale serata omaggio; e lo fa con uno speciale a cura della giornalista del TG5 Anna Praderio che, a partire dalle 20,55, oltre a interviste di repertorio alla stessa Valeri, propone i contribuiti di cinque donne del cinema italiano: Paola Cortellesi, Anna Foglietta, Geppi Cucciari, Paola Minaccioni e Piera Detassis.

A seguire, alle 21.10, andrà in onda ” Parigi o cara “ , titolo mai trasmesso in prima serata, considerato un autentico cult movie e uno dei film più camp della commedia all’italiana: diretto da Vittorio Caprioli, scritto e interpretato da Franca Valeri e dallo stesso Caprioli, vede la festeggiata in uno dei suoi ruoli più iconici: quello della “signorina romana” che tratta di Delia Nesti, una prostituta snob, precisa e tirchia, che alterna il lavoro sulla strada a quello in casa. «Una signora è tale anche se batte il marciapiedi» (cit.): Delia, infatti, ha modi signorili così perbene che non denunciano affatto la sua condizione lavorativa. E il suo aspetto perfettino, con ovvie aspirazioni di benessere economico borghese, fa da contraltare a l’essere perennemente borderline con l’illegalità: non solo quale passeggiatrice, ma anche come socia fondatrice di una banda di strozzini del Testaccio.

La serata proseguirà con la messa in onda di un altro cavallo di battaglia della Valeri: “Il bigamo” nel quale, in compagnia di Marcello Mastroianni, Vittorio De Sica, Memmo Carotenuto (Nastro d’argento come miglior attore non protagonista), Marisa Merlini, Giovanna Ralli, Carlo Mazzarella, Salvo Randone, Enzo Garinei e Ave Ninchi – diretti da Luciano Emmer – la Valeri interpreta – mirabilmente – una nubile attempata, che cerca di incastrare un uomo piacente.

Con il soggetto di Sergio Amidei e con la sceneggiatura firmata da Francesco Rosi e Age e Scarpelli, ilo film è un vero e proprio «congegno comico sagacemente costruito e perfettamente funzionante» (cit. Nuovo Cinema Locatelli), con un «cast meraviglioso; la sola  presenza della Valeri, che interpreta il personaggio della presunta prima moglie, sarebbe da sola sufficiente a giustificarne la visione».

Commenti

commenti