“Il CINEMA AMERICA è un modo libero di vedere il cinema” così dichiara DARIO ARGENTO, ospite fisso di tutti i sabati notte a Piazza San Cosimato. Domani 29 luglio ultimo appuntamento con l’horror a mezzanotte con il cult PHENOMENA.

Dario Argento e ragazzi del Cinema America

 “Io voglio il Cinema America a Piazza San Cosimato  perché è un modo libero di vedere il cinema, prima cosa è gratis e questo è importantissimo e poi c’è un modo di unirsi in una piazza grande tutti con le piccole sediette, un modo bellissimo di vivere e divertirsi insieme“, così dichiara Dario Argento commentando la sua esperienza tutti i sabati notte per introdurre la retrospettiva all’horror del Festival Trastevere Rione Cinema da lui curata.

Ogni sabato, allo scoccare della mezzanotte, Dario Argento, ha introdotto un classico dell’horror a un pubblico di spettatori, sempre numerosissimo a dispetto dell’orario, armato di radioline  e speciali cuffie (donate da Carlo Degli Esposti della Palomar) che gli hanno consentito di vedere il film sul grande schermo e sentire l’audio in cuffia.

Così sarà domani per l’ultima volta per la presentazione del film cult PHENOMENA dello stesso Argento, che ha curato la selezione dei film horror del sabato sera: da “Demoni” di Lamberto Bava a “Halloween” di John Carpenter, da “La notte dei morti viventi” di Romero a “Rosemary’s baby” di Roman Polanski.

PHENOMENA è la storia di Jennifer, adolescente americana, affidata per gli studi a un Collegio di Zurigo, diretto da acide educatrici e ascolta da Sophie, la compagna di camera, storie di bambine scomparse nei pressi del Collegio e mai più ritrovate. La notte stessa Jennifer ricade nel sonnambulismo, da cui si riteneva guarita, e per sfuggire al misterioso assassino intravisto nel buio, si rifugia nell’abitazione di un anziano entomologo paralitico, assistito da una scimmietta, dove scopre di poter comunicare con gli insetti…

Si conclude con il cult PHENOMENA la rassegna curata da DARIO ARGENTO

al FESTIVAL TRASTEVERE
il maestro dell’horror sarà in piazza a introdurre il film
Sabato, 29 luglio, ore 24.00 – Piazza San Cosimato
ingresso libero

 

Commenti

commenti