Veduta del Duomo a Milano

Il Comune di Milano e la GAM – Galleria d’Arte Moderna di Milano hanno organizzato, in occasione del centenario della morte di Angelo Morbelli, artista piemontese di nascita ma milanese di adozione la mostra “ Morbelli 1853 – 1919 “ con l’intento di rendere omaggio ad uno dei protagonisti della grande stagione divisionista e della pittura lombarda a cavallo tra due secoli.

La mostra è curata da Paola Zatti con la collaborazione di Alessandro Oldani, Giovanna Ginex e Aurora Scotti ed è inserita nel palinsesto organizzato dal Comune di Milano dedicato all’Arte Moderna e Contemporanea che propone un ciclo di incontri e visite guidate dedicate.

L’apertura al pubblico è prevista dal 15 marzo al 16 giugno; è allestita nelle sale del piano terra di Villa Reale, recentemente sottoposte a un intervento di restauro che valorizza le decorazioni e i pavimenti originali anche grazie a un rinnovato impianto illuminotecnico.

L’esposizione  vanta prestigiosi prestiti, nazionali e internazionali, provenienti dal Musée d’Orsay di Parigi e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, con l’intento di documentare alcuni degli aspetti salienti della produzione di Morbelli, quali la sperimentazione tecnica e l’elaborazione di alcune tematiche a cui sono dedicate le sei sezioni del percorso,  propone nuovamente l’artista sulla scena milanese dopo moltissimi anni di assenza: l’ultima esposizione monografica a lui dedicata risale infatti al 1949.

Giorno di festa (Pio Trivulzio), olio su tela. Opera di Angelo Morbelli conservata nel MusÈe d’Orsay a Parigi1991Morbelli, Angelo1892Italia – Parigi, MusÈe d’Orsay

Si tratta di un’occasione di approfondimento della conoscenza dell’artista a partire, come di prassi, da alcuni capolavori conservati nelle collezioni del museo: il museo prosegue infatti con questa esposizione la sua programmazione temporanea (inaugurata nel 2014 con la monografica dedicata ad Alberto Giacometti e proseguita con le mostre su Medardo Rosso, Adolfo Wildt, la Scultura dell’Ottocento, Giovanni Boldini e Francesco Hayez) volta a valorizzare gli artisti e con essi i movimenti che si sono rivelati snodi essenziali nell’evoluzione figurativa italiana otto e novecentesca.

l percorso è completato da alcune opere di confronto che documentano le affinità tematiche, tecniche e compositive tra l’artista e alcuni suoi contemporanei, come Ernesto Bazzaro, Giuseppe Pellizza da Volpedo (con cui condivise anni di amicizia e lunghi scambi epistolari), Medardo Rosso, Vittore Grubicy de Dragon.

La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Silvana Editoriale, con saggi di Paola Zatti, Giovanna Ginex, Aurora Scotti, Alessandro Oldani, Niccolò D’Agati, Gianluca Poldi e le schede delle opere a cura di Costanza Ballardini.

La realizzazione dell’esposizione ha potuto contare sul sostegno de “Amis d’la Curma”, associazione culturale che ha tra i suoi obiettivi la valorizzazione della figura di Angelo Morbelli e del territorio monferrino. Negli ultimi quindici anni, l’associazione ha ridato vita a Villa Maria, residenza di Morbelli, con un’opera di recupero e di ricerca degli oggetti a lui appartenuti in una ricostruzione suggestiva del suo studio.

MORBELLI 1853 – 1919: GAM – Galleria d’Arte Moderna di Milano, Via Palestro, 16 – 20121 Milano

www.gam-milano.com    c.gam@comune.milano.it  +39 02 884 45943

Catalogo: Silvana Editoriale

Biglietti: Incluso nel biglietto di ingresso al museo. intero 5 euro ridotto 3 euro; Ingresso gratuito il primo e il terzo martedì del mese dalle ore 14.00 e ogni prima domenica del mese

Il biglietto cumulativo offre l’ingresso libero a tutti i Musei Civici per tre giorni (un ingresso in ogni museo). In vendita online (senza costi di prevendita) e nelle biglietterie a 12.00 euro.

Abbonamenti: l’Abbonamento Musei Lombardia Milano è il modo più conveniente per vivere appieno tutta l’offerta culturale della Lombardia. L’Abbonamento Musei Lombardia Milano è acquistabile online oppure nei punti vendita di Milano e della Lombardia. Abbonamento Musei intero: € 45

Orari: Martedì – Domenica 9.00 – 17.30 Lunedì chiuso (ultimo accesso un’ora prima dell’orario di chiusura)

Attività didattica: Percorso didattico-museale rivolto alle Scuole Secondarie di Secondo Grado e agli adulti curato dalla Sezione didattica del Museo, durata: 1 h circa. Martedì e giovedì ore 14.00, dal  23 Marzo al 13 Giugno 2019; attività gratuita. Prenotazione obbligatoria.

Info e contatti: Sezione Didattica GAM tel. 02884.62764 (lun – ven dalle 11.00 alle 16.30)

Grazie alla collaborazione tra la Galleria d’Arte Moderna e l’Università degli Studi di Milano si propone per il secondo anno consecutivo il progetto di mediazione culturale in occasione della mostra Morbelli 1853-1919. Giovani studenti dei corsi di laurea in Scienze dei Beni Culturali e Storia e Critica dell’Arte dell’Università Statale di Milano saranno presenti in sala nei week end e nei martedì pomeriggio gratuiti (il primo e il terzo del mese) per introdurre i visitatori alla mostra e alla conoscenza dell’artista.

Commenti

commenti