Home Tv Da oggi sbarca in Italia Netflix, il colosso mondiale dello streaming: come...

Da oggi sbarca in Italia Netflix, il colosso mondiale dello streaming: come funziona?

Netflix in Italia
Netflix in Italia

E’ finalmente finita l’attesa: è arrivato anche in Italia Netflix, il servizio di streaming più famoso del mondo, col suo catalogo digitale di serie tv, film e documentari.  Come entrare dunque a far parte del chiacchierato network? E’ semplicissimo: basta andare su www.netflix.com , cliccare sul grande bottone rosso con la dicitura ‘Inizia il tuo mese gratuito’ e utilizzare una mail e una password per creare il proprio account, come avviene per la maggior parte dei siti. Il primo mese è quindi gratuito, ma al termine della prova ci sono tre tipi di abbonamenti mensili a disposizione: Base (7,99 euro/mese): contenuti solo in qualità standard (non in alta definizione) e su un dispositivo alla volta (ad es su smartphone); Standard (9,99 euro/mese): contenuti in FullHD, disponibili su due dispositivi contemporaneamente (si possono guardare due programmi diversi sullo stesso account); infine Premium (11,99 euro/mese): qualità UltraHD, ideale per chi ha già un televisore 4K o una famiglia numerosa, dal momento che si possono usare contemporaneamente fino a 4 dispositivi diversi. Per abbonarsi e usufruire del periodo di prova gratuito basta fornire un metodo di pagamento valido: carta di credito (Visa, Mastercard, American Express) o account Paypal. I clienti Tim e Vodafone, grazie a un accordo con Netflix, potranno addebitare i costi del servizio direttamente in bolletta. E se si decide di annullare l’abbonamento? Niente rognose raccomandate, basta andare in qualsiasi momento su www.netflix.com, effettuare l’accesso col proprio account, cliccare sul proprio nome in alto a destra, scegliere l’opzione ‘Il tuo account’ e poi cliccare ‘disdici il tuo abbonamento’. La piattaforma Netflix è visibile sia da Pc che Mac attraverso qualsiasi browser, raggiungendo il sito www.netflix.com; sui dispositivi mobili, iOS, Android e anche Windows Phone, basta scaricare l’app di Netflix ed entrare col proprio account. Gli ultimi smart tv disponibili in commercio sono già dotati dell’app Netflix, altrimenti la si può scaricare collegando la tv compatibile ad internet. Gli utenti Tim dotati di set-top-box TimVision devono collegarlo al televisore e attivare il servizio tramite Tim; su AppleTV è invece già disponibile l’app. Ma Netflix non si ferma a tv e dispositivi mobili: è infatti visibile perfino su Playstation 4 (l’app è nella sezione “Tv e video”), XBox One e Wii U (scaricando preventivamente l’app dai relativi store).
Un difetto di Netflix? A differenza di altri servizi concorrenti, la piattaforma non consente il download dei contenuti per la visione offline: è dunque necessario essere sempre connessi ad internet.

Come trovare i contenuti? Netflix insersce sempre i contenuti più nuovi o popolari sulla home page, altrimenti si possono cercare con la barra di ricerca in alto a destra, in base a titoli, generi, nomi di attori o registi. Al momento ancora non è disponibile la smart search, pertanto non è possibile cercare tramite frasi chiave. Se si vuole proseguire su smartphone la visione di un film iniziato su pc o tv, basta cliccare sulla sezione ‘Continua a guardare’, dove si trovano tutti i contenuti che lasciati a metà. Infine, Netflix ha pensato anche ai bambini, con un’apposita sezione Kids inclusa in tutti gli abbonamenti: all’interno si possono trovare tanti contenuti suddivisi per personaggi, dai cartoni per i più piccoli ai film o cartoon d’azione.