David di Donatello 2019: l’anno del cambiamento

La 64ma edizione dei David di Donatello si anuncia come l’edizione del rinnovmento. Pietra Detassis, presidente del Premio ha dato una svolta fin dal suo arrivo, per la prima volta ci sarà un Premio del Pubblico, ovvero che rispecchia il gradimento del pubblico. Tra tutte le categorie, spiccano le 15 candidature per Dogman. Tra le categorie principali, spicca l’assenza del film di Paolo Sorentino, Loro, che pure raccoglie 12 candidature. Un compito arduo quello dei gurati che dovranno scegliere chi è il miglior attore 2019, tra Alessandro Borghi, la scoperta Marcello Fonte, TOni Servillo, Riccardo Scamarcio e Luca Marinelli. Ancor più agguerrita è la gara tra le attrici candidate. 

E’ l’anno delle prime volte, come per l film Netflix, Sulla Mia Pelle, sottolineando la scelta dei Pietra Detassis di guardare al futuro, senza dimenticare al passato. Un rinnovamento necessario e che fa bene al cinema, così come la scelta di inserire in giuria i personaggi premiati nelle precedenti edizioni: “il Cinema premia il Cinema”. La serata di premiazione, che sarà il 27 marzo, verrà trasmessa in diretta a partire dal red carpet, Rai Movie racconterà l’arrivo dei candidati e la consena delle preziose statuette. Anche quest’anno a condurre la serata dei David di Donatello ci sarà Carlo Conti.

DI SEGUITO LE PRINCIPALI CATEGORIE CON I RISPETTIVI CANDIDATI

MIGLIOR FILM

CHIAMAMI COL TUO NOME REGIA DI: LUCA GUADAGNINO
DOGMAN REGIA DI: MATTEO GARRONE
EUFORIA REGIA DI: VALERIA GOLINO
LAZZARO FELICE REGIA DI: ALICE ROHRWACHER
SULLA MIA PELLE REGIA DI: ALESSIO CREMONINI

MIGLIORE REGIA
CAPRI-REVOLUTION REGIA DI: MARIO MARTONE
CHIAMAMI COL TUO NOME REGIA DI: LUCA GUADAGNINO
DOGMAN REGIA DI: MATTEO GARRONE
EUFORIA REGIA DI: VALERIA GOLINO
LAZZARO FELICE REGIA DI: ALICE ROHRWACHER

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
CAPRI-REVOLUTION MARIANNA FONTANA
IL VIZIO DELLA SPERANZA PINA TURCO
LORO ELENA SOFIA RICCI
TROPPA GRAZIA ALBA ROHRWACHER
UN GIORNO ALL’IMPROVVISO ANNA FOGLIETTA
MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
DOGMAN MARCELLO FONTE
EUFORIA RICCARDO SCAMARCIO
FABRIZIO DE ANDRE’ – PRINCIPE LIBERO LUCA MARINELLI
LORO TONI SERVILLO
SULLA MIA PELLE ALESSANDRO BORGHI

Commenti

commenti