David di Donatello: l’Accademia del Cinema organizza due Masterclass, aspettando la premiazione

In attesa della 64esima edizione dei Premi David di Donatello, in programma il prossimo 27 marzo, l’Accademia del Cinema Italiano ha organizzato due masterclass che si terranno, a ingresso gratuito, presso la Casa del Cinema di Roma (Largo Marcello Mastroianni 1). I due eventi inaugurano un programma più ampio di incontri con il pubblico che si svolgerà nel corso dell’anno insieme alle principali associazioni dei mestieri cinematografici.

Martedì 5 marzo alle ore 15, in collaborazione con l’Associazione AVFX – Effetti visivi italiani,  la masterclass dedicata ai candidati 2019 della categoria Migliori effetti visivi VFX. Questi i nominati: Sara Paesani e Rodolfo Migliari per Capri-Revolution, Rodolfo Migliari per Dogman, Victor Perez per Il ragazzo invisibile – Seconda generazione, Rodolfo Migliari e Monica Galantucci per La befana vien di notte, Simone Coco per Loro, Giuseppe Squillaci per Michelangelo – Infinito. I candidati o i membri della loro squadra presenteranno il lavoro svolto per ciascuno dei film con l’ausilio di filmati realizzati per l’occasione. A condurre l’incontro ci saranno la Presidente di AVFX, Giulia Infurna, e il Vice Presidente, Paolo Zeccara.

 

Giovedì 7 marzo alle ore 15, in collaborazione con ACMF – Associazione compositori musica per film, si terrà la masterclass con i candidati 2019 per le categorie Migliore musicista e Migliore canzone originale. Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, introdurrà l’evento che sarà condotto da Pivio, Presidente ACMF. I musicisti commenteranno il loro lavoro utilizzando clip dei film candidati.

Questi i nominati come Migliore musicista: Nicola Piovani per A casa tutti bene, Sascha Ring e Philipp Thimm per Capri-Revolution, Michele Braga per Dogman, Nicola Tescari per Euforia, Lele Marchitelli per Loro, Mokadelic per Sulla mia pelle.

Questi i candidati per Migliore canzone originale: “L’invenzione di un poeta”, musica di Nicola Piovani, testo di Aisha Cerami e Nicola Piovani, interpretata da Tosca (A casa tutti bene), “Araceae”, musica di Sascha Ring e Philipp Thimm, testo di Simon Brambell, interpretata da Sascha Ring (Capri-Revolution), “Mistery of Love”, musica, testo e interpretazione di Sufjan Stevens (Chiamami col tuo nome), “‘A speranza”, musica, testo e interpretazione di Enzo Avitabile (Il vizio della speranza), “‘Na gelosia”, musica di Lele Marchitelli, testo di Peppe Servillo, interpretata da Toni Servillo (Loro).

Commenti

commenti