Home News Festeggiato al Mercato Centrale di Roma il decimo anniversario del Mortadella Day

Festeggiato al Mercato Centrale di Roma il decimo anniversario del Mortadella Day

Grande sfida “ in rosa “ tra Roma, Bologna e Parigi per festeggiare un evento particolare: la decima edizione del mortadella Day: la disfida si è consumata al Mercato Centrale di Roma per celebrare un anniversario altrettanto particolare, una ricorrenza, quella del 24 ottobre 1661, quando il Cardinal Farnese emise il Bando con cui si stabilivano le regole per la produzione della Mortadella Bologna (vero e proprio antesignano dell’odierno Disciplinare di produzione IGP).

Per l’occasione, tre stelle della cucina si sono cimentate in uno show-cooking nel corso del quale la regina rosa è stata protagonista in tre versioni regionali: laziale, con lo chef Antonio Ziantoni (una stella Michelin) che ha proposto la Mortadella in brodo, emiliana, con il Re del Panino Daniele Reponi, che ha presentato il Mortadella Bologna Burger e francese, con lo chef Bernard Fournier, che ha preparato le Tagliatelle di crepes, Mortadella Bologna, burro bianco e finocchietto.

Giudici d’eccezione per lo showcooking: il campione olimpionico Massimiliano Rosolino e l’attrice e conduttrice Flora Canto, neo-sposa dell’attore Enrico Brignano.

A guidare il contest tra i tre chef è stata la giornalista e conduttrice televisiva Federica De Denaro che dal 2016 a Linea Verde, gira in lungo e in largo il Paese per far conoscere le meraviglie della nuova cucina urbana. All’evento ha partecipato anche il biologo nutrizionista Lorenzo Traversetti, e nel primo pomeriggio si è poi tenuta l’esclusiva Masterclass di Sonia Peronaci, cuoca, scrittrice, conduttrice televisiva e blogger.

Nell’ occasione del Mortadella Day, una modella in abito lungo – ovviamente rosa – “La Sposa Perfetta”, ha girato tra i corner del Mercato Centrale, dove gli artigiani hanno proposto le loro originali interpretazioni della Mortadella Bologna IGP, realizzando un vero e proprio percorso gastronomico.

Nel corso della affollata celebrazione è stato ricordato come il Lazio, con 2 milioni e mezzo di kg venduti, risulta essere la seconda Regione per consumo di Mortadella Bologna – dopo la Lombardia e prima dell’Emilia-Romagna – che è comunque apprezzata in tutta Italia senza distinzione di età o di genere. Sul fronte export, invece, la Francia rappresenta il principale mercato di riferimento, con una quota del 30%.

Il Mortadella Day è un’iniziativa che rientra nel programma di “DELI.M.E.A.T. Delicious Moments European Authentic Taste”, il progetto promozionale e informativo che unisce tre consorzi agroalimentari per la tutela dei salumi DOP e IGP, cofinanziato dall’Unione Europea e rivolto al mercato italiano e francese. La campagna prevede la promozione delle seguenti eccellenze alimentari: Mortadella Bologna IGP, Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, Zampone Modena IGP e Cotechino Modena IGP con l’obiettivo di contribuire ad aumentarne il livello di conoscenza e riconoscimento e la competitività e il consumo consapevole in Italia e in Francia.