Home Moda e Tendenze Film sul gioco: quali sono i più interessanti?

Film sul gioco: quali sono i più interessanti?

Film sul gioco: quali sono i più interessanti?

Essendo divenuto un fenomeno di massa soprattutto nel terzo millennio, il settore dell’intrattenimento ha attirato facilmente anche l’attenzione del cinema, che già da decenni si spende in produzioni relative all’argomento e alle tipiche attrazioni del Nevada. Basti pensare alle scene che hanno visto James Bond destreggiarsi tra mazzi di carte e belle donne nelle sue varie missioni di spionaggio. Scopri di più sui film sul gioco d’azzardo mediante approfondimenti a tema sul web. Ormai esistono numerosi lungometraggi sul gioco, ma solo alcuni titoli sono riusciti a passare alla storia e a fare breccia nel cuore degli appassionati.

Film sul casinò

Uno dei film sul casinò più famosi è indubbiamente “Rain Man – L’uomo della pioggia”, con Dustin Hoffman e Tom Cruise. Molte delle vicende della trama ruotano infatti intorno al blackjack, in cui il personaggio interpretato da Hoffman, vale a dire Raymond Babbitt, si rivela un maestro. Raymond è un uomo autistico e, dopo la morte del padre, il fratello Charlie prova ad approfittare delle sue doti mnemoniche per vincere il più possibile, finendo poi col capire che l’affetto per il consanguineo ritrovato vada oltre ogni aspetto lucrativo. La trasposizione cinematografica del romanzo “Paura e delirio a Las Vegas” tende invece a descrivere l’impatto che può avere l’ingresso nella dimensione dei casinò su avventori occasionali. I giocatori più abituali apprezzeranno probabilmente molto di più “21”, riguardante la vita del MIT, una vera e propria squadra di Blackjack che ha ottenuto grandi successi nelle più importanti sale del globo diversi decenni fa. Il MIT puntava molto sul conteggio delle carte, pratica che è considerata invero proibita in diversi casinò americani. Nel tempo, il MIT è diventato una vera e propria leggenda nell’ambiente del gioco, tanto da meritare un film su questo gruppetto di giovani studenti dalle abilità spiccate. In “21” il lato sentimentale è evidentemente meno sviluppato rispetto alle altre pellicole, tra le quali possiamo includere anche “Viva Las Vegas” con Elvis Presley, storia di un pilota diviso tra le auto di corsa, l’amore ed il gioco. Come non citare poi “Colpo grosso”, in cui i personaggi provano a svaligiare contemporaneamente ben 5 casinò di Las Vegas? Ormai la città del Nevada è divenuta così celebre grazie al gioco da essere citata nei semplici road movie. Insomma, le trame che si possono cucire intorno al tavolo verde sono di gran lunga più numerose degli stessi giochi che vi si possono praticare.

Film italiani sul gioco

Anche l’Italia ha saputo dare il suo contributo per quanto riguarda le pellicole collegate espressamente al gioco. Ne è un chiaro esempio il pur controverso “Febbre da cavallo” con Gigi Proietti ed Enrico Montesano, incentrato sulle corse ai cavalli e non sui classici giochi di carte. La pellicola ha conosciuto anche un seguito a diversi anni di distanza, ma nell’immaginario collettivo è il primo capitolo a godere di un ruolo predominante. “Asso”, invece, vede nel poker il motore catalizzatore dell’intera trama del film. Adriano Celentano veste qui i panni di un bravissimo giocatore di poker che non si fa problemi a sedersi al tavolo con chiunque voglia sfidarlo, arrivando quindi a rifilare una brutta sconfitta al “Marsigliese”, per poi perdere la vita per mano di un sicario. Il personaggio di Asso continua comunque ad assistere la moglie sotto forma di fantasma fino alla fine della storia, quando sale in Paradiso e pecca di tracotanza nel tentare di battere a carte anche chi è più in alto di lui.