"Fuoco amico TF45-Eroe per amore"

“Fuoco amico TF45-Eroe per amore”

Dal 30 Marzo prende il via un nuovo appuntamento con la grande fiction di Canale 5, “Fuoco amico TF45-Eroe per amore”  , una prima serata in compagnia di Raoul Bova e Megan Montaner interpreti di una tormentata storia d’amore che si scontrerà con la cruda e dolorosa realtà in cui è ambientata: la guerriglia tra esercito italiano e ribelli talebani (nella galleria fotografica di Sabina Filice il cast al completo). Una storia di estrema attualità che potrebbe capitare ad uno dei nostri soldati in Afganistan, dove la  storia è ambientata,  ad Herat per esattezza. Il capitano Enea De Santis (Raoul Bova), militare capace e carismatico, è a capo di un reparto scelto della Task Force 45, un gruppo di intervento speciale dell’esercito italiano. Durante un’operazione, Enea conosce Samira (Megan Montaner), giovane e bella ragazza afghana. Tra i due, nonostante le profonde differenze culturali, nasce un tenero sentimento d’amore da cui i due si fanno travolgere… La ragazza lavora in uno degli ospedali dell’organizzazione no profit, fondata da Romeo de Santis (Ugo Pagliai), padre di Enea, sparito in circostanze misteriose tre anni prima. Enea, da allora, cerca con determinazione e accanimento di chiarire i motivi della sua scomparsa. Mentre ripercorre la vita del padre, Enea, con i suoi uomini, si trova coinvolto in una vicenda intricata e in un mistero apparentemente irrisolvibile. Da questo momento il gruppo di valorosi soldati, intraprenderà un viaggio alla ricerca della verità e della giustizia durante il quale si scontrerà con una realtà cruda e dolorosa, dove la spietatezza e l’avidità umana non hanno limiti. La partita in gioco è alta, anche i Servizi Segreti hanno la loro parte di responsabilità: i funzionari Emma Borghi (Romina Mondello) e Francesco Rebecchi (Andrea Sartoretti), daranno del filo da torcere ai nostri protagonisti.

Pilar Fogliati,  reciterà accanto a Raoul Bova nella fiction Fuoco amico TF45-Eroe per amore. La serie, in otto puntate, prodotta da RB Produzioni, ruota attorno alle vicende di Enea De Santis, interpretato da Bova. All’interno della fiction, Pilar Fogliati vestirà i panni di Giulia De Santis, sorella minore di Enea, a cui è molto legata. Giulia lavora come ricercatrice presso l’Agenzia Spaziale Italiana e resterà sempre dalla parte di Enea, anche quando questi verrà accusato di essere un disertore e un nemico dello Stato dall’opinione pubblica e dalla stampa, aiutandolo ad affrontare diverse situazioni e problemi apparentemente insormontabili, grazie alla sua abilità nell’elaborare le immagini ricevute dai satelliti. A proposito del personaggio da Pilar Fogliati interpretato, la Fogliati dichiara: “È stato molto stimolante interpretare un personaggio come quello di Giulia, una giovane donna che a un certo punto del suo percorso si ritrova ad affrontare la nuda verità guardandola dritta negli occhi. Lei è dotata di numerose sfaccettature: è tenera e allo stesso tempo grintosa. Ed è capace di gestire al meglio intelligenza e azione, amore e odio, una pistola e un mazzo di fiori. Proteggere suo fratello a spese della sua vita, della sua professione e anche dell’amore, diventerà ben presto la sua priorità assoluta”.“Lavorare con Raoul Bova è stato incredibile. La cosa che mi ha più colpito di lui è la sua profonda umanità. Mi ha messa, sin da subito, a mio agio, e questo mi ha aiutata molto nell’interpretare il ruolo di sua sorella. Per me è stato un onore aver partecipato al racconto di una storia così importante e necessaria, oggi”, ha concluso l’attrice.

Commenti

commenti