Golden-Globes-

Golden-Globe

Golde Globe 2017: annunciate oggi le nomination ai Golden Globe 2017, i premi televisivi e cinematografici assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association. La cerimonia di premiazione si terrà l’8 gennaio al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, in California. “La La Land”, il musical con Emma Stone e Ryan Gosling, presentato in anteprima mondiale a Venezia 73, come film di apertura, ha ricevuto ben 7 nomination. In ordine di numero di nomination, ecco gli altri film candidati: Moonlight (con 6) e Manchester by the Sea (con 5). Tra i nominati per il premio al Miglior film straniero non c’è Fuocoammare, il documentario di Gianfranco Rosi: non era tra i film candidabili perché è un documentario che invece concorre agli Oscar tra i film documentari (nell’apposita categoria, ma anche come Miglior Film Straniero). Tra i candidati segnaliamo anche tre nomination ai Golden Globes: nomination per il Miglior Film Straniero a “Vi presento Toni Erdmann” di Maren Ade (fresco di Oscar Europeo); Miglior Attore Protagonista (Joel Edgerton) e Migliore Attrice Protagonista (Ruth Negga) per “Loving” di Jeff Nichols. Un risultato di buon auspicio nella corsa verso gli Oscar, tutti e tre di CInema di Valerio De Paolis.
“Vi presento Toni Erdmann” è la commedia tedesca che ha conquistato Cannes, premiata col Premio Fipresci, vincitrice del Lux Prize e fresca trionfatrice agli EFA, gli Oscar Europei – dove ha vinto i premi come Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura, Miglior Attore, Miglior Attrice -, sarà in sala dal 23 febbraio. Il film racconta il complicato ma tenero rapporto di una giovane donna manager dedita al successo e alla carriera con l’eccentrico padre, che fa di tutto per farle tornare il senso dell’umorismo e la leggerezza.
“Loving”, in sala a marzo, è il nuovo film dell’acclamato regista Jeff Nichols (Take Shelter, Mud, Midnight Special), con Ruth Negga e Joel Edgerton entrambi in odore di Oscar. Tra i titoli maggiormente apprezzati a Cannes e Toronto, racconta la vera storia della coppia dei Loving, lui bianco e lei nera, divenuti celebri in America negli anni ’50 per il loro coraggio di amarsi senza paura e senza compromessi.
Per quanto riguarda le serie tv,  The People v. O.J. Simpson, ha ben cinque nomination: quattro per il suo cast e una come Miglior miniserie o film per la tv. Il canale tv HBO ha ottenuto 14 nomination; Netflix ne ha ottenute cinque in tutto. Il premio per la Miglior serie tv drammatica sarà scelto tra The Crown e Stranger Things (di Netflix) e Westworld che Game of Thrones (entrambe di HBO).

Commenti

commenti