Samel Peron, Gran Ballo Viennese

Samel Peron, Gran Ballo Viennese

IL GRAN BALLO VIENNESE DI ROMA. Atmosfera di genere viennese, magia delle luci e della location, belli ed elegantissimi i partecipanti: sono questi gli ingredienti che hanno caratterizzato la nona edizione del Gran Ballo Viennese di Roma, organizzato dalla infaticabile Elvia Venosa di Luxury, patron di una manifestazione che il grande salone ottocentesco dell’Acquario Romano da lei sapientemente scelto esalta ed impreziosisce.

Un Gala Charity che ha anche lo scopo di raccogliere fondi per la Onlus “ Fiaba “ presieduta dal Grand’Ufficiale al merito Giuseppe Trieste affinchè possano essere acquistati giochi accessibili da installare all’interno di aree ludiche urbane attrezzate al nobile fine di consentire a bambini diversamente abili la possibilità di crescere attraverso il gioco per concretizzare così una vera e propria “ fiaba “ che da desiderio può diventare realtà.
Trentadue ragazze le protagoniste della serata, accompagnate da altrettanti allievi Ufficiali dell’Accademia della Guardia di Finanza hanno vivacizzato la splendida ed affollata serata presentata da Lucia e Luisa Nardelli e culminata con l’assegnazione del tradizionale Premio Vindobona ad artisti di fama internazionale che hanno saputo distinguersi nel campo del benefico.
La manifestazione si è aperta con una esibizione degli allievi dal Balletto di Roma diretti da Paola Jorio che hanno meravigliosamente danzato “ Graduation Ball “ su musiche di Johann Strauss e durante e dopo le esibizioni dei candidati al Premio si è potuto assistere ad un brano del “ Musical Dirty Dancing “; ad attrarre il numeroso pubblico anche l’orchestra giovanile “ Pueri Symphonici “ diretta dal Maestro Lorenzo Lupi che con le sue musiche ha mirabilmente gestito l’atmosfera romantica della serata.
La coppia vincitrice del premio in palio ( un viaggio a Vienna per rappresenatare l’Italia ) è stata quella formata da Sara Spadaccini e Luca Micheli, veramente splendidi lei nell’affascinante abito da sera ( che come di solito è stato disegnato dalla bravissima Elvia Venosa ) e lui nella impeccabile divisa di Allievo Ufficiale dell’Accademia della Guardia di Finanza, mentre il Premio Vindobona, consegnato da un rappresentante del governo austriaco, è stato appannaggio del bravo Samuel Peron noto al grande pubblico non soltanto per le sue partecipazioni a “ Ballando sotto le stelle “ ma anche e soprattutto per il suo impegno sociale all’interno dell’Associazione benefica “ Sballando Ballando “ una associazione che ha per scopo sociale quello di insegnare a lottare ai ragazzi contro la droga ed il bullismo utilizzando lo strumento della danza.
Gran finale per tutti i partecipanti che si sono impegnati in danze scatenate al suono dell’orchestra di Alberto Laurenti & i Rumba de Mar al termine della manifestazione e dell’ottima cena servita ai tavoli.
Oltre a Samuel Peron sono stati notati tra il numeroso pubblico Sara Santonastasi, Gabrio Gentilini, Stefano Pantano e signora, Patrizia Pellegrino, il modello Brice Martinet con Elena Falbo, Stefano D’orazio dei Pooh.

di Andrea Gentili

Commenti

commenti