Al Teatro Parioli da martedi 20 febbraio a domenica 4 marzo, Valentina Lodovini e Ivano Marescotti, in “I have a dream”,di Gabriele Guidi e Ennio Speranza, regia di Gabriele Guidi con le voci di:Gigi Proietti, Catherine Spaak, Rosario e Beppe Fiorello, Arnoldo Foa’.

Quante volte le parole hanno contribuito a segnare un’epoca, svelando ideali e aspettative di intere generazioni?

Quante volte un momento storico viene ricordato grazie ad una frase o il frammento di un discorso che ha lasciato un segno indelebile?

I grandi oratori, trascinando milioni di persone, hanno dunque saputo accendere passioni civili individuando i traguardi sociali da conquistare.

Le parole,alla pari degli eventi,hanno inciso sulla storia; anzi, diventando esse stesse “eventi” hanno contribuito a fare la storia.

”I Have a Dream” è un atto unico concepito per due interpreti, legati fra loro da un rapporto di grandi affinità ma non privo di una sottile ironia derivante dal confronto tra generazioni differenti; due persone legate dalla passione per un lavoro attuale e molto richiesto che si confrontano sul valore odierno di un discorso.

Parole che, grazie alla straordinaria attualità delle tematiche affrontate (democrazia, identità etnica, ruolo delle donne, guerra, intolleranza religiosa, ma anche arte e letteratura) consentono di rivivere eventi che appartengono alla memoria storica di ciascuno di noi.

Commenti

commenti