Home News I migliori anni: da Renato Zero a Roger Moore

I migliori anni: da Renato Zero a Roger Moore

I Migliori Anni: Carlo Conti e Anna Tatangelo
I Migliori Anni: Carlo Conti e Anna Tatangelo
I Migliori Anni: Carlo Conti e Anna Tatangelo

E’ tornato in Tv, ormai per la settima volta, il

I Migliori Anni: Anna Tatangelo
I Migliori Anni: Anna Tatangelo

programma che Carlo Conti e Mamma Rai, stavolta per la regia di Maurizio Pagnussat, ci ripropongono per soddisfare le nostalgie che cinema, televisione, spettacoli vari e mezzi di informazione, anche moderni come per esempio Internet, ci propinano dagli anni settanta in poi.

Un Carlo Conti, affiancato stavolta dalla bella e spigliata Anna Tatangelo, che sebbene signore assoluto del piccolo schermo, appare ora un pochino invadente anche se in grado di proporre da par suo un cast importante con personaggi che, nella trasmissione di venerdi 29 aprile scorso, sono andati da KD ed i suoi The Sunshine agli Stadio, da Ten Sharp a Roger Moore, per non parlare del sicuro successo che Renato Zero è stato in grado di conquistare non solo per se stesso ma per tutta la trasmissione.

I migliori Anni: C.Clery-C.Conti-R.Moore
I migliori Anni: C.Clery-C.Conti-R.Moore

Buona è apparsa l’idea di far partecipare il pubblico

I migliori Anni
I migliori Anni

attraverso Internet ed i social nerwork per condividere le proprie esperienze e ricordi nell’angolo dedicato alla rubrica “ Noi che ” un angolo attraverso l’utilizzo del quale i telespettatori possono praticamente prendere parte al viaggio che il conduttore della trasmissione intraprende nel mondo dello spettacolo dagli anni ’60 al 2000, un viaggio in cinque puntate, una per ogni decennio, che una giuria di cento ragazzi presente in studio deciderà per scoprire cosa veniva trasmesso dalla tv nel decennio scelto, i film di tendenza, la moda allo scopo di comparare l’epoca scelta con quella attuale.

I migliori anni: Renato Zero
I migliori anni: Renato Zero

Gli anni settanta hanno costituito il tema della prima puntata andata in onda venerdì scorso che pur raggruppando una grande quantità di vecchie glorie è apparsa un tantino “ pesante “ anche se ad alleggerirla è stato chiamato il comico Ubaldo Pantani, momentaneamente poco sintonizzato con lo spirito della trasmissione ma che indubbiamente e sotto la guida di “ nonno “ Carlo potrà progredire ed anche lanciarsi nell’affascinante mondo dello spettacolo: la sua interpretazione di Roberto D’ Agostino è apparsa poco significativa anche se il personaggio che ha voluto doppiare in fondo tanto significativo non lo è proprio; Anna Tatangelo: ha proposto, tra le altre, un medley di canzoni di Donna Summer che sarebbe stato più opportuno meglio studiare per poter essere parodiato in trasmissione.

I Migliori Anni: M.Giletti-C.Conti-U.Pantani
I Migliori Anni: M.Giletti-C.Conti-U.Pantani

In ogni caso questa settima edizione del programma rappresenta senz’altro le possibilità delle quali dispone l’archivio Rai,  pieno zeppo di notizie, sigle, di vecchie trasmissioni, di personaggi che hanno fatto la storia del mondo dello spettacolo: un lungo elenco di “ vecchie glorie che tornano “ a beneficio di spettatori nostalgici o semplicemente impigriti dal piccolo schermo ed il personaggio che ha aperto la puntata numero uno ( stavamo per dire zero ) del 2016 è proprio quel Renato Zero leggenda della musica e del costume italiani, icona di più d’una generazione, dall’aspetto camaleontico, comunque sempre all’avanguardia; a seguire una lunga serie di personaggi più o meno importanti, da Roger

I Migliori Anni: Roger Moore
I Migliori Anni: Roger Moore

Moore intervistato dallo stesso Conti, ad Alain Sorrenti, da Alex Britti, ai Nuovi Angeli, dai Camaleonti a KC and The Sunshine Band, fino agli Stadio, vincitori dell’ultimo Festival di Sanremo.

Abbastanza simpatica è stata l’intervista parallela a Massimo Gilletti e Flavio Insinnna ( quest’ultimo poco adeguatamente imitato da Ubaldo Pantani anche in questa occasione apparso poco pregnante ).

Il programma è ideato da Carlo Conti, Ivana Sabatini, Emanuele Giovannini, Leopoldo Siano, Mario D’Amico, Francesco Valitutti ed Andrea Palazzo, è realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy, le musiche sono di Pinuccio Pirazzoli; coreografie di Fabrizio Mainini e scenografie di Riccardo Bocchini.

I Migliori Anni: Stadio
I Migliori Anni: Stadio

Le immagini di Sabina Filice sono stateAlex Britti realizzate nel corso della diretta presso gli studi Rai.