L’eccellenza della Valpolicella e del territorio Veneto in quattro degustazioni verticali a “Salotti del Gusto” sabato 29 e domenica 30 novembre 2014 a Villa Condulmer di Mogliano Veneto (Treviso).

Guideranno la degustazione tre grandi sommelier Luca Martini, Alessandra Veronesi e Andrea Balleri: “Abbiamo scelto quattro etichette prestigiose che rappresentano al meglio il concetto di vino maturato nel territorio Veneto.

Sono quattro le prime etichette d’eccellenza venete ad essere le protagoniste di “Prima Classe Vintage Experience”, le degustazioni verticali di Salotti del Gusto che si svolgeranno sabato 29 e domenica 30 novembre a Villa Condulmer (Via Preganziol 1, Mogliano Veneto – Treviso). Salotti del Gusto, ideato da Raffaella Corsi, è un format giovane, innovativo e dinamico, un circuito che unisce produttori e operatori nell’esplorazione delle eccellenze italiane del food e del wine esaltando autenticità, unicità, e produzioni di nicchia.

A condurre gli appassionati di vino nelle quattro verticali che si snoderanno nei due giorni (due per ciascuna giornata) della manifestazione, saranno tre brillanti e noti sommelier. Luca Martini, toscano proclamato miglior Sommelier AIS del Mondo nel 2013 e attualmente in carica, Alessandra Veronesi, maitre Sommelier e Resident Sommelier del Hotel Principe di Savoia di Milano e Andrea Balleri, campione italiano di sommelier e capo sommelier all’hotel Danieli a “Siamo lieti – ha spiegato Raffaella Corsi ideatrice dell’evento – di ospitare queste prestigiose degustazioni per permettere al pubblico di esplorare e conoscere il meglio dei prodotti di nicchia del territorio”. I tre sommelier hanno scelto, di comune accordo, quattro etichette che rappresentano agli occhi del mondo la produzione vinicola veneta. Le verticali prevedono le degustazioni delle aziende:

– Roccolo Grassi (Amarone della Valpolicella 2000/2007/2009),

– Dal Forno Romano (Amarone della Valpolicella 2006/2008/ in anteprima 2009),

– Giuseppe Quintarelli (Amarone della Valpolicella Classico 2000/2003/2004),

– Speri (Amarone della Valpolicella Classico Sant’Urbano 1988/1995/2004).

“Le verticali da tre annate sono aperte ad un gruppo ristretto di esperti, produttori, appassionati e profondi conoscitori dal palato allenato – spiega Luca Martini – Sono etichette prestigiose che, a nostro parere, rappresentano al meglio il concetto di vino maturato nel territorio Veneto”. Le etichette scelte hanno un valore di mercato superiore a 300,00 euro, da qui si capisce bene come le verticali siano dirette ad esperti (un massimo di 18-20 persone) per favorire la conoscenza di questi prodotti, ma anche per permettere di capire l’evoluzione di questi vini negli anni.

Alessandra Veronesi spiega: “Abbiamo scelto quattro tra le aziende più significative del Veneto: due rappresentano la tradizione (Quintarelli e Speri), mentre altre due l’innovazione (Roccolo Grassi e Dal Forno Romano)”. La sommelier ci spiega le caratteristiche peculiari di queste aziende delle quali si effettuerà la degustazione definendo Quintarelli come il “papà dell’Amarone nel mondo” e indicando Speri come l’azienda centenaria che permette di fare un vero e proprio viaggio nel tempo per percepire le sfumature particolari di questo vino. “Le altre due aziende –continua – sono giovani e dinamiche: Dal Forno Romano ha innovato il modo di produrre l’Amarone utilizzando la barrique al posto della botte grande; mentre Roccolo Grassi è indicato come il giovane produttore più promettente d’Italia”.

Il costo delle degustazioni verticali “Prima Classe Vintage Experience”, della durata di circa due ore, è di €80,00. Si terranno sabato 29 novembre e domenica 30 novembre alle ore 15.00 e 17.00. Ultimo ingresso ore 17.30. I posti sono riservati e su prenotazione, per informazioni scrivere a info@salottidelgusto.com oppure a info@hotelvillacondulmer.it o telefonare al numero: 041 5972700. Iscrizione online: www.hotelvillacondulmer.it/eventi/

di Antonella Silvestri

Commenti

commenti