Home Libri “Il complotto contro l’America”: storia fantastica della elezione a Presidente degli Stati...

“Il complotto contro l’America”: storia fantastica della elezione a Presidente degli Stati Uniti di Charles Lindberg

E’ una storia alternativa, una invenzione fantastica, una utopia questa narrazione da David Simon ed Ed Burns che il Premio Pulitzer Philip Roth scrisse nel 2004 per descrivere cosa sarebbe avvenuto se al posto di F. Delano Roosevel fosse stato eletto a Presidente degli Stati Uniti d’America il suo avversario elettorale Charles Lindbergh, l’aviatore eroe populista xenofobo con simpatie naziste.

L’America della Seconda Guerra Mondiale si sarebbe trovata di fronte a un bivio decisivo per le sorti del mondo intero: uno dei capitoli cruciali della storia degli Stati Uniti completamente riscritto dall’inquietante ideazione fantastica.

L’attesissimo adattamento televisivo targato HBO racconta la nascita di un’America filonazista in cui proliferano antisemitismo e populismo.

La serie riscrive, ipotizzandola, la storia degli Stati Uniti seguendo dal punto di vista dei Levin, una famiglia ebrea di Newark, New Jersey, l’ascesa politica dell’aviatore Charles Lindbergh che giungerà al punto di legare a doppio filo il destino degli Stati Uniti d’America a quello della Germania di Hitler.

Nel cast, su tutti, Winona Ryder (Ragazze Interrotte, Stranger Things), Zoe Kazan (Ruby Sparks, The Deuce) e John Turturro (Il grande Lebowski, The Night Of).

La serie, creata David Simon e Ed Burns, anche produttori esecutivi insieme a Nina K. Noble, Megan Ellison, Sue Naegle, Susan Goldberg, Joe Roth, Jeff Kirschenbaum, allo stesso Philip Roth e a Dennis Stratton, andrà in onda dal 24 luglio prossimo su Sky Atlantic e NOW TV e darà disponibile on demand.