Home Lo Sapevate che... Il jazz: molto più che piano e sax

Il jazz: molto più che piano e sax

Il jazz: molto più che piano e sax

Quale titolo migliore per capire subito di cosa si sta parlando. Per molti il Jazz è da considerarsi come uno stile di vita vero e proprio, per altri invece una musica un po’ più difficile da capire. Scopriamo di più riguardo questo genere musicale con questo articolo appositamente preparato per i nostri lettori appassionati di musica e non.

Una musica molto profonda

Indubbiamente parliamo di un genere innovativo che sin dalla sua nascita ha rivoluzionato ogni standard. Parlare di questa musica equivale ad entrare in contatto con emozioni molto forti, derivanti da una varietà di suoni e ritmi che solo questo genere sa offrire. Il jazz ha anche l’onore di poter affermare la sua influenza in differenti settori che comprendono la vita di tutti i giorni.

Un esempio? L’ambito ludico con i suoi svaghi accessibili mediante siti come www.casinononaams.co è noto per offrire la possibilità di divertimento online mediante giochi fondati sulla musica, nello specifico proprio sul jazz, con elementi musicali e grafiche perfettamente studiate a richiamo della piena atmosfera di questo amato genere. Il tutto con la semplicità di potervi accedere da ovunque ci si trovi e quindi in totale comodità. Questo è solo un esempio di come il Jazz sia costantemente in contatto con il nostro universo, in un contesto in cui l’espressione libera dell’artista detiene il ruolo principale.

L’espressività nel jazz

Il clima tipico di questo genere musicale è costituito dalla libera espressione degli artisti, in un fraseggio musicale in evoluzione, seppur formato nelle composizioni più popolari da modelli che si ripetono e da fraseggi semplici che rendono l’ascolto semplice e piacevole. Questi fattori sono effettivamente tra i principali complici del successo di questa musica e del suo apprezzamento in tutto il globo.

Non solo quindi sax e pianoforte, strumenti principali utilizzati nel jazz, oltre chiaramente alla batteria, la voce ed il contrabbasso: tutti elementi enormemente implicati nel timbro tipico che tutti conosciamo. Ma azzardiamo dicendo che si tratti di una diretta connessione con l’anima dell’artista, oltre che quella degli strumenti stessi, realizzando un connubio che a sua volta da alla luce un vero e proprio stile di vita, assorbito ed adottato da moltissimi geni musicali in tutto il mondo.

Il jazz nel cinema con Whiplash

Di film in cui citare il jazz ce ne sarebbero parecchi. Ma vogliamo prendere in considerazione e aprire una piccola parentesi relativamente a Whiplash, uno degli ultimi capolavori del grande cinema realizzati, nonché un successo a sua volta alquanto criticato. Il tutto ruota attorno al desiderio di un ragazzo di divenire il miglior batterista jazz in assoluto. Tramite il film si possono cogliere i valori della musica, apprendendo l’arte del jazz e dei frutti che si possono cogliere con diligenza e passione. È un’occasione per comprendere quale sia il vero sentimento di questo genere musicale, abbracciando la sua evoluzione nel tempo: se un tempo esso era sostenuto principalmente dalle persone di colore residenti in America, nel corso degli anni il genere ha raggiunto milioni di persone in tutto il mondo, finendo per essere studiato nei migliori conservatori su scala mondiale.

Redazionale