Francesco Ricci 

Dal 17 Giugno su tutti i digital store sarà possibile acquistare “Il mio tormento”, il nuovo singolo dell’artista fiorentino Francesco Ricci o Aka Francesco, che anticipa un nuovo progetto discografico.

Lassistente aka Francesco Ricci, classe ’91, è un cantautore fiorentino, laureato in politiche sociali. Negli anni universitari, sente il bisogno di iniziare a scrivere canzoni ed esibirsi il più possibile dal vivo. Alla fine del 2015 apre il concerto di capodanno in Piazza Pitti a Firenze con Alessandro Mannarino, Irene Grandi e gli Street Clerks. Successivamente, grazie alla fiducia di Toni Pagliardini e Alessandro Bellucci di Le Nozze di Figaro, inizia a scrivere i brani per il suo primo EP da solista.
La produzione artistica è affidata al musicista e chitarrista Alessandro ‘Finaz’ Finazzo con il quale scrive, arrangia e registra le canzoni del suo primo disco “Molecole” presso il Wallup Studio di Paolo Baglioni. La parte comunicativa della musica e la sua potenzialità di saper raccontare storie di vita sono elementi cardine dei suoi brani che spaziano tra il pop e il rock elettronico contemporaneo.

“Molecole” esce agli inizi del 2019 ed è il primo album di Lassistente, composto da sette brani che raccontano momenti di vita vissuta e non; di amori finiti e di amori pronti a sbocciare; di emozioni; di consapevolezze ma soprattutto di opportunità.
Lassistente ha aperto a dicembre 2018 il concerto di Galeffi al Viper Theatre di Firenze, ha partecipato alla manifestazione “Insieme per Michela”, in ricordo di Michela Noli, una tra le tante vittime di femminicidio. Con lui c’erano anche Andrea Muzzi, Malamadre, Sinedades, Daniela Morozzi, Stefano Luci, Mirko Ciulla, Valeria Caliandro, Tutte le cose inutili, Cecco & Cipo.
Nel giugno 2019, esce il suo ultimo singolo “Il mio tormento”, un mix di emozioni: passione, rabbia, seduzione, delusione. Lassistente è prodotto da Le Nozze di Figaro. Le edizioni sono affidate a Warner Chappell Music Italiana e la distribuzione a Believe Distribution Services Italia.

Il Mio Tormento racconta una relazione tormentata da cui nasce l’eterno conflitto tra vittima e carnefice, un gioco erotico infinito dal quale nessuno dei due riesce a fuggire. Un brano passionale in cui si incontrano tematiche come la rabbia, la seduzione e la delusione per poi arrivare a degli inaspettati colpi di scena.

Come nasce questo brano?

Durante un pomeriggio passato al pianoforte ho abbozzato il testo su un foglio di giornale. “Il mio tormento” è l’immagine di una donna che tiene sotto scacco il suo uomo nonostante le loro vite parallele. Volevo raccontare la storia di chi non riesce a vivere una stabilità sentimentale e dunque soffre, affrontando attimi di vita davvero emozionanti. Un sound teso a ricreare l’immagine di quei momenti di piacere e dolore.

Ricordiamo che, la produzione artistica del singolo è affidata al musicista Davide Gobello con il quale lo ha arrangiato e registrato all’Elephant Studio.

 

Commenti

commenti