macrocontemporaneologoTra i vari programmi del M.A.C.R.O., Museo d’Arte Contemporanea di Roma, il 14 ottobre, in Via Nizza alle ore 18,00 inaugura la nona edizione del ” Talent Prize “, un Premio che la rivista Inside Art dedica ai giovani artisti, decretando un vincitore e nove finalisti che rappresentano le tendenze artistiche attuali.

Una prestigiosa giuria composta, quest’anno, da Patrizia Sandretto Rebaudengo, Ludovico Pratesi, Federica Pirani, Marcello Smarrelli, Ermanno Casoli, Anna D’Amelio Carbone e Rocco Guglielmo ha assegnato il Premio a Matteo Nasini per la sua opera Sprkling Matter, un progetto di ricerca incentrato sulla trasformazione delle onde cerebrali registrate durante il sonno in suono e materia.

Esposte anche le opere dei nove finalisti, Silvia Mariotti, Marco Maria Zanin, Afteraal, DEda Konian, Leonardo Petrucci,, Marco Strappato, Elena Mazzi, Simona Andrioletti.

Premi speciali conferiti a: Fondazione Memmo Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo ed a lenia Georgiou ed una speciale menzione a Domenico Laterza.

Altro importante appuntamento da non perdere è quello di sabato 15 ottobre quando il MACRO aprirà le porte al pubblico, sia nella sede di Via Nizza che in quella di Testaccio ( ex mattatoio ) con offerte di eventi e visite guidate: l’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Crescita Culturale, Sovrintendenza Capitolina ai beni Culturali di Roma Capitale nell’ambito della settimana del contemporaneo nella Capitale ” Contemporaneamente Roma “, coordinata dall’Azienda Speciale Palaexpo.

In programma “ Roma Pop City “, “ Talent Prize “, “ Paesaggi elettronici “ ed alcune visite guidate oltre ad un ciclo di conferenze promosse dalla Fondazione Paola Droghetti Onlus.

zetemalogoNella sede di Testaccio, in Piazza O. Giustiniani, sono in corso e previste mostre di Edgar Honetschlagr ( Los Feliz ) e di Rachel Howard ( Whi I am npot a mere Christian ), mentre fino al 27 novembre sarà visibile, presso la ex Pelanda, la mostra Digital Life, ideata e prodotta dalla Fondazione Romaeuropea.

Per dettagli sugli orari, i costi e gli ingressi gratuiti contattare 060608 oppure www.museomacro.org

Commenti

commenti