Joe Bastianich ci mette la firma. Porta a casa un vero Bastianich

Sabato 8 giugno, presso il “Centro commerciale Le Torri Latina”, ospite d’onore (atteso da tutta la città), Joe Bastianich, detto anche Joe. Amanti del buon vino, collezionisti, ristoratori, fans si sono riuniti nel Centro Commerciale in attesa del suo arrivo per ammirare la sua collezioni di vini firmati Bastianich. L’ evento (organizzato dal Gruppo Conad Superstore di Latina, in Viale P. L. Nervi), è stato accolto con gran successo. Alle ore 9:00,ecco arrivare i primi curiosi, nella speranza di vederlo girare nel centro. Alle ore 11:00, arriva Joe, accolto da i suoi fan con grande emozione. Cappellino, jeans e maglietta, con tanta pazienza e gentilezza, ha regalato sorrisi, strette di mano, selfie e autografi, a chiunque fosse andato lì per saperne di più sulla sua collezione di vini, (purtroppo, non è stato possibile fargli domande, per non bloccare la folla accorsa in suo onore). Tra i suoi vini da collezione, ricordiamo, il “Ribolla gialla”, il “Bastianich vespa rosso”, il “Bastianich plus” ecc. Amato da grandi e piccini, (sopratutto per la sua presenza a Masterchef Italia), l’imprenditore statunitense ma con origini italiane, da Latina si è poi spostato (per autografare la sua collezioni di vini), al Conad Super Store di  Sabaudia(LT), in via Del Parco Nazionale.
La storia di Joe: Nel 1993, Joe insieme a i genitori, decide, di aprirei il ristorante “Becco” a Manhattan. Ebbe così tanto successo, che permise a i genitori di aprire altri ristoranti, anche al di fuori della città di New York. Nel 2010, uno sei suoi tanti locali, ovvero “Del posto”, divenne il primo ristorante (in 36 anni), ad aggiudicarsi dal New York Times una recensione da 4 stelle. Il suo scopo principale però è sempre stato quello di portare nella sua terra d’origine (l’Italia), la cultura gastronomica appresa in tutto il mondo con la mamma Lidia. Fondatore di ben tre aziende vinicole( Friuli, Toscana, Argentina) ha pubblicato un libro dal nome :”Vino italiano Buying Guide”. Nel 2018 è stato premiato al Parlamento italiano dalla Fondazione Italia Usa, con il “Premio America”. Il 10 Maggio 2019, annuncia il suo ritiro dalla giuria di Masterchef Italia, per dedicarsi a i suoi progetti musicali, con il suo  gruppo “The ramps”. Oggi vive, (insieme a sua moglie, e a suoi figli) a Greenwich nel Connecticut.
Cin cin!.
di Rosa Spampanato

Commenti

commenti