isiJohn Lynch sarà Massimo Troisi nel film del nipote, Massimo Veneruso

Annunciato ieri alla XII edizione di Irish Film Festa, direttamente dall’ospite d’onore John Lynch, la sua partecipazione a un film su Massimo Troisi al fianco di Gabriella Pession e diretto da Massimo Veneruso, nipote del grande attore napoletano, nel cast anche Gabriella Pession.

Si è concluso oggi, 31 marzo, alla Casa del Cinema di Roma la XII edizione di IRISH FILM FESTA, il festival interamente dedicato al cinema e alla cultura irlandese.

La notizia che ha rivelato l’Irish Film Fest è la realizzazione di un film su Massimo Troisi. Siamo davvero felici di fare il nostro più grande in bocca al lupo al nostro ospite d’onore John Lynch, che durante l’incontro con il pubblico di ieri, sabato 30 marzo, all’Irish Film Festa ha annunciato la sua partecipazione a un progetto che non vediamo l’ora di vedere. Vestirà infatti i panni di Massimo Troisi – non proprio lui, ma una sua versione immaginaria – nel film diretto da Massimo Veneruso, nipote del grande attore napoletano, le cui riprese inizieranno a settembre proprio all’ombra del Vesuvio. Le riprese del film cadono esattamente nel venticinquesimo anniversario dalla scomparsa dell’attore e regista Massimo Troisi. Nel cast anche Gabriella Pession che insieme al regista era presente tra il pubblico dell’Irish Film Fest.

L’ultimo giorno dell’Irish Film Fest ha pfferto al pubblico ancora molte sorprese. Alle 15.30 il grande protagonista di questa edizione Hugh O’Conor, autore della bella mostra di fotografie esposta alla Casa del Cinema e personaggio della “Irish Classic” con la proiezione di Lamb, presenta il suo esordio alla regia Metal Heart, commedia con protagoniste due gemelle.
Alle 18.00 è la volta di The Dig, uno dei film più interessanti di questa edizione, già vincitore del Best Irish Film al Galway Film Fleadh 2018, presentato in sala dal regista Ryan Tohill (che lo ha diretto con il fratello Andrew) e degli attori protagonisti Moe Dunford e Lorcan Cranitch.
Alle 20.30 la cerimonia di chiusura con la premiazione IFF Shorts Awards per il concorso dei cortometraggi.
A seguire, tre episodi della prima stagione di Derry Girls, divertente sit-com irlandese andata in onda con grande successo su Channel 4 e ora distribuita anche da Netflix. La serie, ambientata a Derry all’inizio degli anni Novanta, osserva attraverso gli occhi della sedicenne Erin, con grande onestà e affetto, la vita quotidiana di persone comuni sotto la costante minaccia dei Troubles.
A 21 anni dagli accordi del Venerdì Santo firmati il 10 aprile 1998 che posero fine alle ostilità fra “le due Irlande”, la proiezione di Derry Girls è presentata da IFF in gemellaggio con Red Shoes, l’associazione culturale che si occupa di approfondire e diffondere la cultura cinematografica britannica in Italia. Sarà presente in sala la presidente di Red Shoes Anna Maria Pasetti.

Commenti

commenti