Home Cinema Anteprime Film “ La Divina Commedia “ in realtà virtuale: un cortometraggio immersivo realizzato...

“ La Divina Commedia “ in realtà virtuale: un cortometraggio immersivo realizzato da ETT s.p.a.

Nell’anno in cui si celebrano i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri e nell’ottica di una più ampia visione strategica per rendere la cultura e la creatività beni del patrimonio collettivo, accessibili attraverso l’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale, enfatizzando il ruolo delle immagini e la loro espressività nel contesto contemporaneo ETT S.p.A., industria digitale e creativa leader nelle soluzioni immersive del patrimonio culturale italiano e internazionale, in associazione con West 46th Films S.r.l., ha realizzato un nuovo progetto con regia e sceneggiatura di Federico Basso del quale Alessandro Parrelloha curato la regia e la sceneggiatura delle riprese live.

Punto di forza della produzione è l’integrazione di computer grafica e riprese cinematografiche in Realtà Virtuale, il cui potenziale è valorizzato dai personaggi e dalle ambientazioni del racconto.

Si tratta di un viaggio immersivo attraverso il quale sarà possibile varcare le soglie dell’Inferno e vivere alcuni momenti significativi di una delle opere letterarie più tradotte al mondo.

“La Divina Commedia VR: l’Inferno “ é un un cortometraggio in Realtà Virtuale 3D della durata di circa 7 minuti, accompagnata dalla voce di Francesco Pannofino.

Lo spettatore avrà quindi la possibilità di riconoscere Dante smarrito nella “selva oscura” ai confini dell’Inferno, per poi assumerne letteralmente lo sguardo e diventare il Poeta. Oltre alla dimensione visiva, il progetto riserva un’attenzione particolare al sound design, all’architettura del suono capace di tracciare i contorni di un’esperienza a 360°. Un fattore che risulta essere coerente con le invenzioni dantesche. Il Poeta, infatti, nella Divina Commedia si sofferma più volte sulle voci, sui rumori, sulle suggestioni acustiche che percorrono l’Ultraterreno. Sulla stessa linea d’onda si colloca l’ideazione delle musiche originali di Marco Morini, così da offrire un prodotto coinvolgente, studiato nei singoli elementi e valorizzato nel rapporto con la Divina Commedia.

Notevole centralità è stata riservata, durante la fase creativa e realizzativa, alle strategie del racconto, alla selezione dei versi dell’Inferno adatti a ricostruire le atmosfere del viaggio dantesco. La voce narrante di Francesco Pannofino assicura la lettura artistica di profondità ed innalza il livello di riconoscibilità dell’opera in vista della sua divulgazione presso il grande pubblico.

L’opera é destinata al mercato delle piattaforme VR, dei festival e dell’audiovisivo in generale, alle istituzioni museali e scolastiche, ai canali cinematografici e televisivi.