E’ giunta alla venticinquesima edizione la più seguita manifestazione cinematografica e non solo dell’estate romana: il festival “ L’isola del Cinema “, un salotto che mette insieme cultura e svago ospitato da sempre nello straordinario, unico, incantevole spazio dell’isola Tiberina sul fiume sacro di Roma.

L’ha presentata alla stampa Giorgio Ginori, l’entusiasta ormai storico ideatore di imperdibili appuntamenti con con anteprime, inediti, premi, concorsi, rassegne tematiche, dibattiti, masterclass, mostre, proiezioni in V.O. e tanti altri appuntamenti imperdibili insieme all’inseparabile Marco Spagnoli e, tra gli altri, di Michele Lo Foco e Mario Perchiazzi.

L’Isola del Cinema si configura sempre di più come un grande laboratorio contemporaneo di Cinema e Cultura e questa particolare edizione è caratterizzata da tre temi principali: InnovazioneAmbiente e Turismo con anteprime, inediti, premi, concorsi, rassegne tematiche, dibattiti, masterclass, mostre, proiezioni in V.O. e tanti altri imperdibili appuntamenti.

L’attenzione alle nuove tecnologie e a una diversa modalità di fruizione dei contenuti video, si concretizza con la nuova Sala VR (realtà virtuale), in cui sarà possibile sperimentare l’esperienza del Cinema immersivo: in occasione del cinque- centenario della morte del grande Leonardo da Vinci, verrà proiettato un mediometraggio immersivo in Realtà Virtuale sulla sua vita; il contenuto, che ha una durata di circa 20 minuti, potrà essere fruito per mezzo di postazioni di realtà virtuale attrezzate con appositi visori VR.

Il Festival cinematografico e culturale si confronta con le nuove realtà multimediali, in una veste nuova tendente a divenireun punto d’incontro tra tradizione ed innovazione, nel rispetto del luogo originario che da sempre lo ospita e sulla scia di questa suggestione “L’Isola del Cinema”, in occasione della XXV edizione del Festival, ha scelto di rendere omaggio alla sua storica “location”, svelando segreti e leggende per una vocazione turistica già nota, che attira ogni estate, tra romani e turisti, circa 250.000 visitatori; una tra le tante novità di quest’anno è costituita da tour guidati per visitare ambienti ricchi di storia e mistero con visite serali bisettimanali.

Tra gli ospiti attesi durante l’edizione, il regista Matteo Rovere, che interverrà nella serata di inaugurazionegiovedì 20 giugno, in apertura del film Il primo Re; il 24 giugno interviene Massimiliano Bruno per introdurre al pubblico la sua commedia Non ci resta che il crimine. Il 25 giugno sarà la volta di Alessandro Capitani, in Arena, con il film In viaggio con Adele. Nel mese di luglio altri ospiti d’eccezione: il 7 luglio Valeria Golino, il 17 luglio sarà la volta del regista Giovanni Veronesi e della regista Barbara Millercon il suo documentario Female Pleasure che aprirà la sezione European Women Filmaker, dedicata quest’anno alla Svizzera.

L’Isola del Cinema” si riconferma, dunque, una stimolante finestra sul cinema italiano ed internazionale: ampio spazio verrà dato ai film italiani, con la sezione Ciak d’Italia e Nuovo Cinema Italiano, non tralasciando diverse novità provenienti dall’estero, con un ventaglio di proposte che va dal film d’autore alle opere cinematografiche che si sono maggiormente distinte nel corso dell’ultima stagione cinematografica.

Nove i Paesi che partecipano alla sezione Isola Mondo, con film inediti presentati in anteprima nazionale, in collaborazione con le Ambasciate e gli Istituti di Cultura.

Torna ancora una volta  la prestigiosa rassegna “La magia del Cinema in Ospedale”, con gratuite nella Sala dell’Assunta dell’Ospedale Fatebenefratelli dedicate ai degenti, ai loro famigliari ed al personale dell’Ospedale: previste proiezioni settimanali di commedie italiane per offrire un momento di distrazione e di svago, una sorta di cinematheraphy, anche a coloro che si ritrovano all’interno della struttura ospedaliera.

Cinque le Sale di questa edizione celebrativa del venticinquennale nelle quali si terranno proiezioni, dibattiti, incontri con registi e attori, eventi, premiazioni, reading e rassegne tematiche: la grande Arena, lo spazio Cinelab, che quest’anno sarà all’aperto e ospiterà anche presentazioni letterarie organizzate da Giovanni Fabiano e Maria Castaldo, lo Schermo Tevere e la vicina Sala dell’Assunta all’interno dell’Ospedale Fatebenefratelli, a cui si aggiunge, quest’anno lo Spazio VR & Gaming.

Infine, previsto anche quest’anno lo svolgimento del  Concorso di Cortometraggi  “Mamma Roma e le Città Metropolitane”, promosso da L’Isola del Cinema e Maiora Film, rivolto ai giovani appassionati di cinema under 35: l’ottava edizione, che assurge quest’anno a livello nazionale in quanto estesa, oltre che a Roma, alle città metropolitane di Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina e Palermo; il concorso evidenzia con particolare attenzione la città e i suoi abitanti, dal centro alla periferia,  descrivendo il complesso rapporto tra il tessuto urbano e la molteplicità di persone che lo vive quotidianamente.

Al miglior cortometraggio verrà assegnato il Premio “ Mamma Roma “, consistente in una somma di denaro di € 1000.

 

Commenti

commenti