Home Cinema Anteprime Film “Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet”, al cinema dal 28 maggio

“Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet”, al cinema dal 28 maggio

"The Selected Works of T.S.Spivet" Day 42 "The young and Prodigious Spivet" Photo: Jan Thijs 2012

"The Selected Works of T.S.Spivet"   Day 42 "The young and Prodigious Spivet" Photo: Jan Thijs 2012

Arriva giovedì 28 maggio nelle sale italiane Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet, tratto dal romanzo omonimo di Reif Larsen e diretto dal francese Jean-Pierre Jeunet, noto soprattutto per il Favoloso Mondo di Amélie. Ambientato negli Stati Uniti, il film è interpretato da un cast prestigioso, che vede tra gli altri le candidate all’Oscar Helena Bonham Carter e Judy Davis, così come Callum Keith Rennie e il giovanissimo Kyle Catlett. Le atmosfere richiamano quelle fantastiche del titolo più famoso di Jeunet, a partire dalla famiglia protagonista, commovente e decisamente “sui generis”, fino alla storia stessa, che è fantasia allo stato puro. Proprio per questo, la stampa internazionale lo ha definito, a ragione, una “festa per gli occhi” e “una storia geniale”.
T.S. Spivet (Kyle Catlett) è un bambino di 10 anni con un’intelligenza superiore alla media e appassionato di invenzioni. Vive con la famiglia in un ranch nel Montana e la vita scorre tranquilla, finchè un giorno riceve una telefonata dal prestigioso Istituto Smithsonian di Washington che gli annuncia di essere il vincitore del prestigioso premio Baird per aver inventato la macchina a moto perpetuo. Nessuno all’Istituto sospetta però che T.S. sia un bambino! Senza dir niente a nessuno, il piccolo salta su un treno merci e intraprende il suo straordinario viaggio attraverso l’America per andare a ritirare il suo premio…Parlando del romanzo da cui è tratto il film, lo stesso Jeunet ha detto: “sono rimasto colpito dal protagonista, un personaggio straordinario e dalla sua vicenda toccante, dalla ricchezza di particolari presenti nella storia, dall’ambiente descritto, dal Montana e dagli ampi spazi aperti. Adattare il libro è stato un lavoro duro, ma allo stesso tempo piuttosto semplice, perché il materiale di base è straordinario”. Un’avventura avvincente, che di certo saprà conquistare tutta la famiglia.

Ecco il trailer: