Home Libri Luca Tommassini al Gay Village racconta il “fattore T-alento”

Luca Tommassini al Gay Village racconta il “fattore T-alento”

Luca Tommassini
Luca Tommassini
Luca Tommassini

Il Gay Village, ha riaperto la stagione lo scorso 1 giugno e propone, come sempre, appuntamenti culturali e di divertimento che coinvolgono un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo. Il prossimo sabato 18 giugno l’appuntamento è con una storia di “Talento” raccontata da Luca Tommassini.
Cos’è il talento? È possibile riconoscerlo e insegnarlo oppure, come l’arte, è qualcosa di difficilmente definibile o addirittura di magico, del tutto inspiegabile? Luca Tommassini, ballerino di successo internazionale, coreografo, regista e oggi direttore artistico di “X Factor”, la trasmissione che cerca e coltiva i talenti nella musica, ci racconta cos’è il talento per lui. E lo fa attraverso la sua storia, fin da quando, ragazzino introverso della periferia di Roma, inizia a ballare e a far sì che l’energia che sente dentro erompa all’esterno, per dare emozione al mondo. Ogni episodio della sua vita, ogni personaggio che incontra e con cui lavora – da Madonna a Michael Jackson, da Whitney Houston fino a Robin Williams e Prince – diventa, in questo libro, lo spunto per un insegnamento a riconoscere e soprattutto coltivare il talento. Perché, se è vero che la scintilla del talento è inafferrabile, è altrettanto vero che percorrere questa strada richiede sforzo dedizione, disciplina e soprattutto sacrificio. A testimoniare il percorso di Luca anche i racconti di tantissimi personaggi che in questi anni hanno lavorato con lui: Fiorello, Eros Ramazzotti, Mika, Patty Pravo, Tony Renis, Elisa, Giorgia, Francesco Facchinetti, Lorella Cuccarini, Beppe Fiorello, Paola Barale, Alessandro Siani, Alessandro Cattelan, Christopher Ciccone, Enzo Paolo Turchi, Laura Chiatti, Mara Maionchi, Ornella Muti, Vladimir Luxuria, La Pina, Emiliano Pepe, Catena Fiorello, Ivan Cotroneo e molti altri, fino ai ragazzi emersi da “X Factor” e che oggi hanno intrapreso una carriera di successo come Chiara e Lorenzo Fragola. Il talento, il grande T, non lo spieghi, puoi solo raccontarlo e tracciare un percorso che per Luca si compone di dieci “comandamenti”: “Culla il bambino che c’è in te”; “Impara da chi ti sta intorno”; “Abbi coraggio!”; “Proteggi la tua fragilità”; “Ogni giorno sia per te un nuovo inizio”; “Entra nella parte”; “Vai oltre i tuoi limiti”; “Non salire su un piedistallo”; “Dopo la morte si può rinascere”; “Scopri il segreto del “X Factor””

Luca Tommassini, ballerino, coreografo, attore, autore e regista, è il direttore artistico e l’anima di X Factor fin dalla prima edizione. Cura tutte le esibizioni e fa da talent coach a tutti i cantanti in gara aiutandoli a tirare fuori il loro fattore X. Noto per la sua originalità e competenza a livello internazionale, ha lavorato con tutte le più grandi star del pianeta, da Madonna a Michael Jackson, Prince, Whitney Houston, Luciano Pavarotti, Katie Perry, per nominarne solo alcuni. Oltre a curare la direzione artistica di eventi mondiali, come gli MTV Europe Music Awards e molti altri, ha creato l’immagine di star in tutto il mondo.