Home Tv Melania Trump a “Facciamo che io ero”: “Mi dispiace per la 3a...

Melania Trump a “Facciamo che io ero”: “Mi dispiace per la 3a guerra mondiale…” VIDEO

Virginia Raffaele Melania Trump

Melania Trump a “Facciamo che io ero”. Aspettando il debutto dello show di Virginia Raffaele, “Facciamo che io ero”, giovedì 18 maggio, ecco una piccola anteprima di uno dei personaggi che Virginia interpreterà nel corso delle prossime puntate (il video in copertina) Virginia Raffaele è Melana Trump, la First Lady Americana: “La terza guerra mondiale non inizia oggi, ma domani. Enjoy the show!”
“Sono molto dispiaciuta per questo fatto increscioso, intendo dire per la terza guerra mondiale. Ho provato così tanto a parlare con mio marito Donald, ma era molto occupato con il parrucchiere. Non c’è nessuna terza guerra mondiale oggi, ma domani. Enjoy the show!”
Melania Trump, alias Virginia Raffaele, apparirà nel corso della prossime puntate di “Facciamo che io ero” il primo One Woman Show della camaleontica attrice, in onda da giovedì 18 maggio alle 21.20 su Rai2.

Virginia Raffaele-Melania Trumpciamo che io ero”, anteprima video

“Non faccio satira politica – ha dichiarato Virginia Raffaele alla conferenza stampa di presentazione del programma – Io faccio satira di costume e guarda caso, a volte, le due cose coincidono”. Alla conferenza stampa di presentazione la Raffaele aveva anticipato solo due degli ospiti della prima puntata di “Facciamo che io ero”, Gabriel Garko e Roberto Blle, con il quale si esibirà in un balletto che l’ha impegnata per ore: “Una performance con Bolle è molto impegnativa…”, ha spiegato VIrginia. Poi ha raccontato del suo primo “Facciamo che io ero”, ovvero la rima maschera a otto anni, quando la mamma le ha fatto indossare un costume da vecchia: “Non so come me l’abbia incartat. Il costume era bellissimo, ho anche vinto il primo premio! Mentre vedevo passare le Principesse, camminavo curva, da allora non mi sono più ripresa…”, ha scherzato Virginia. Deve essere stato in quel momento che è nata la passione per i travestimenti e per la cura dei particolari quando interpreta qualcuno.