Home Tv Morgan: torno ad Amici se mi fanno cantare “Ave, o Maria…”, il...

Morgan: torno ad Amici se mi fanno cantare “Ave, o Maria…”, il Tapiro è assicurato

Tapiro Morgan
Tapiro Morgan

Impazza sul web e sui giornali la vicenda di Morgan che ha lasciato Amici, il programma di Mari De Filippi motivando la sua uscita con la mancanza di libertà. Una vicenda che ha raggiunto il culmine, dopo le schermaglie e la querela di Mediaset e le lacrime di Maria, con l’arrivo di Morgan a Ballando con le Stelle, un affronto vero e proprio sembrerebbe. I due programmi di punta delle reti Rai e Mediaset,  che si contendono gli ascolti del sabato sera hanno davvero ingaggiato una “battaglia” senza esclusione di colpi: da un lato la provocazione di invitare Morgan a Ballando con le Stelle, dall’altro il ritorno di Emma e lo scherzo hot col ballerino troppo sensule…In mezzo ci sono i telespettatori che fanno zapping da un canale all’altro per non perdere nemmeno uno degli “scherzi” autoriali (?). Intanto secondo l’inviato di Striscia la curva degli ascolti sarebbe scesa proprio on l’arrivo di Morgan sulla pista di Ballando. Ed ecco che arriva “Valerio Staffelli  che consegnerà, questa sera, il Tapiro d’oro a Morgan dopo il suo abbandono di Amici in seguito a contestazioni arrivate durante una puntata del talent. Al tapiroforo, che lo ha raggiunto a Roma, ha spiegato: «Non si può invitare una persona a casa propria, sapendo chi è, e poi sputargli in faccia. Quando non ti fanno parlare e suonare è un lager, perché nel regime la musica e la libertà di parola sono vietate. Ovunque si impedisca di parlare e fare arte è, dunque, un regime totalitario. Io sono comunista». Staffelli è poi passato all’argomento audience, dopo la partecipazione del cantautore a Ballando con le stelle: «Però, signor Morgan, la curva degli ascolti è scesa quando lei è entrato». Morgan ha risposto: «Ma cosa sta dicendo?! A lei è scesa la curva!» intonando: «Mangi un sacco di patate, non mi sprechi le nottate e vedrà che la curva tornerà!». Infine, ha concluso: «Torno da Maria solo se mi fa cantare l’Ave, o Maria, se mi chiedono scusa in modo corale».