“No Time To Die”, nemmeno 007 è riuscito a schivare l’effetto coronavirus

“No Time To Die”, l’uscita in sala slitta al 12 nvembre. Nemmeno l’agente seggreto più famoso del mondo riesce a schivare gli effetti del coronavirus. A seguito della chiusura dei cinema a causa del dilagare del contagio del virus, la decisione di rinviare l’arrivo nelle sale del nuovo film di 007. L’uscita di “Non è tempo di morire”era prevista, infatti, per il 6 aprile ma le condizioni di epidemia che si diffonde giorno dopo giorno in tutti i paesi del mondo, ha determinato la decisione della MGM. Un titolo che sembra essere un’esortazione a resistere in questo momento in cui siamo tutti in affanno.

MGM, Universal e i produttori di Bond, Michael G Wilson e Barbara Broccoli, hanno annunciato oggi, dopo un’attenta valutazione e attraverso l’analisi del mercato cinematografico globale, che l’uscita di NO TIME TO DIE sarà posticipata al Novembre 2020.

Il film verrà rilasciato nel Regno Unito il 12 Novembre, 2020, seguiranno le altre date internazionali tra cui il lancio USA il 25 novembre, 2020. In Italia il film uscirà il 12 Novembre 2020.

Commenti

commenti