Home Libri “ Obbligo o Verita (?) “: il sesto libro di Marilù Manzini:...

“ Obbligo o Verita (?) “: il sesto libro di Marilù Manzini: storia audace e licenziosa per comprendere se stessi in versione audiolibro

Marilù S. Manzini, pittrice, scultrice, giornalista, regista, scrittrice di profonda cultura e di grande ingegno, versatile e mai superficiale si prodiga ora in un’altra sua pregevole opera di genere psicologico per mezzo della quale permette alla mente del lettore di spaziare, immaginare, eludere lo sforzo della lettura.

Ciò che affascina di questo testo è che la Manzini non ha posto limiti all’immaginazione del protagonista, quello che un uomo può pensare, fantasticare e desiderare, viene scritto e descritto: dai voleri sessuali più reconditi fino ad arrivare a scoprire i propri sentimenti, le paure ma anche la voglia di vivere, l’esigenza di affermarsi e il successo.

In questo racconto il lettore, in questo caso ascoltatore perché stavolta il suo libro esce come audiolibro, si ritrova a percepire le sensazioni del protagonista ma soprattutto sperimenta quanto si possa eccedere in ogni cosa.

La voglia di ritrovare una propria identità e un senso alla vita, porta il protagonista a trasgredire la normalità partendo da ciò che c’è di più intimo, il piacere del sesso e le sue modalità.

Tutto ciò viene raccontato nel rapporto in essere con una donna a cui fa conoscere la trasgressione: lei è “vergine” degli eccessi del vivere e per questo accetta di provare quel mondo nuovo, misterioso e accattivante.

Ma anche l’intemperanza alla quale i due si abbandonano può e deve avere un limite e quando la coppia intuisce eventuali errori è forse troppo tardi per trovare un rimedio; ma c’é una via d’uscita e la si comprende al termine dell’esame psicologico descritto nel testo: un vero e proprio insegnamento.

La Manzini, per esemplificare la sensazione di sentirsi invincibili, caratteristica dei giovani ma non solo, fa ricorso ad un modo di scrivere per lei insolito: é audace e pertanto inaspettata.

Il testo dell’audiolibro, della durata di due ore, è prodotto da Europictures, ed è distribuito online da Streetlib e Storytel: l’autrice, per la presenza di professionisti del cinema come Claudio Marani che cura i rumori di sottofondo, Francesco Morettini la colonna sonora e attori come Michele Cesari e Tamara Fagnocchi, lo definisce un audio-film chiarendo che nella vita si può pretendere di tutto, ma quel tutto è legato a un filo sottile, come questa storia che scuote il lettore anche attraverso l’utilizzo di toni forti al limite dello scandaloso in grado di risvegliare chi avrà la pazienza dell’ascoltatore dall’immersione nel torpore tipico della quotidianità.

Certamente, il fine ultimo, ambizioso peraltro, è quello di infondere nel sentimento di ognuno di tenere strette e con decisione le redini della propria vita, senza essere ingannati da falsi memi.